Storia e territorio nella 134° Rassegna Gallaratese di Storia e Arte

Dai monumenti funebri romani alla nascita dell'industria aeronautica, dal medioevo all'architettura del Novecento: sabato la presentazione

Rassegna Gallaratese di Storia e d'Arte

Nell’ambito di Duemilalibri, sabato 15 ottobre 2016 al Museo della Società Gallaratese per gli Studi Patri sarà presentata Rassegna Gallaratese di Storia e d’Arte n. 134/2014-2015, diretta da Pietro Cafaro

Questo nuovo annale è composto, come già l’ultimo volume edito, da una miscellanea di interventi: è infatti una consuetudine consolidata fin dalle origini della Rassegna alternare, senza cadenze prestabilite, numeri monografici con numeri risultanti da ricerche compiute dai numerosi collaboratori.

Al di là delle apparenze che le diverse collocazioni cronologiche dei singoli contributi possono far immaginare, così come i differenti approcci dei differenti ambiti disciplinari, vi è un elemento unificante di grandissima portata: lo scenario che ne fa da cornice. Al lettore si vuole ancora una volta proporre la lettura di lungo periodo di un territorio di antichissima civiltà, privilegiato da insediamenti remoti, costantemente forgiato dalla presenza di culture che hanno distillato la realtà che oggi ci circonda. Questo numero esce rinnovato nella grafica e per i tipi dell’editore Prodigi, esso stesso espressione del territorio locale.

All’interno si trovano i contributi Monumenti funerari di età romana nel Varesotto: il recinto (Manuela Mentasti); Frammenti per la storia del Gallaratese nei manoscritti del Dott. Ercole Ferrario: i primi scavi nell’area del Cimitero di Gallarate (Massimo Palazzi); Pievi civili e relative comunità del Vicariato del Seprio nel 1771 (Achille Macchi); Il conte Giacomo Mellerio seniore: dalla Val Vigezzo al cuore della finanza milanese (Gian Filippo de Sio); Alta valle del Ticino, da civiltà del fiume a porto di cielo
(Matteo Maggioni); Un progetto inedito di Giulio Minoletti per il centro di Gallarate.
(Matteo Scaltritti); Gian Alberto Bossi, latinista e poeta (Franco Bertolli, Luca Criotti). A questo si aggiungono gli Atti della Società Gallaratese di Studi Patri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2016
Leggi i commenti

Foto

Storia e territorio nella 134° Rassegna Gallaratese di Storia e Arte 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore