A Natale regala una capretta per Haiti

Nuova iniziativa lanciata dall'associazione "Lui in cammino" per sostenere la comunità di Mare Rouge devastata dall'uragano Matthew il mese scorso

Haiti

Una capretta per Haiti. Oppure il sostegno a uno studente per permettergli di frequentare la scuola. Sono le due proposte che hanno organizzato dall’Associazione con “Lui in cammino Onlus” per sostenere, in questo periodo natalizio, l’attività di Don Claudio Mainini e la parrocchia di Mare Rouge, sull’isola di Haiti, devastata dal passaggio dell’uragano Matthew.

La comunità varesina, spinta dal gruppo di Vedano Olona da sempre vicino a don Claudio, sostiene in questa maniera l’attività della cittadina dell’isola caraibica. «Abbiamo sentito don Claudio qualche giorno fa e ci ha raccontato tutte le difficoltà della sua comunità per riprendersi dalla devastazione dell’uragano Matthew – spiegano dall’associazione -. La scuola è rimasta chiusa per oltre un mese, e i ragazzi e i bambini oltre a perdere le lezioni hanno spesso saltato il pranzo non avendo più quello assicurato dalla scuola. La povertà della popolazione è tale che non permette alle famiglie di garantire il cibo ai propri figli in maniera regolare».

Le soluzioni si sono quindi invidiate in due proposte diverse: «Uno dei maggiori danni dell’uragano poi è stata la perdita degli animali d’allevamento che rappresentano spesso l’unica fonte di sostentamento delle famiglie – proseguono dall’associazione -. Per questo, come Associazione, abbiamo pensato a due progetti con i quali sostenere la comunità di Mare Rouge e la missione di don Claudio. Il primo riguarda l’adozione a distanza di uno studente per permettergli di frequentare la scuola parrocchiale, il secondo invece consentirà ad una famiglia di acquistare una capretta. A Natale vogliamo dare una speranza per il futuro alla comunità di Mare Rouge».

Per qualsiasi informazione o per sapere come donare e dare il proprio contributo, scrivere a conluiincammino@virgilio.it oppure chiamare 338-6510472 oppure 333-9567737.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore