Bonazzi contento della sua Pro Patria: «Bravi ragazzi»

Il mister tigrotti si dice contento della prova dei suoi nella vittoria 4-0 sullo Scanzorosciate

roberto bonazzi

La Pro Patria batte 4-0 lo Scanzorosciate e inanella la settima vittoria di fila. A fine partita mister Roberto Bonazzi è chiaramente contento: «Il gol iniziale è un macigno per la squadra che lo subisce, per noi invece è stata subito più facile. La squadra ha fatto bene, nonostante qualche esperimento iniziale per far riposare qualche giocatore. Santana mi ha dato piena disponibilità di giocare a centrocampo, lui può star dove vuole. I ragazzi interpretano bene il 3-5-2, con personalità, iniziando bene l’azione a parte qualche minuto nel primo tempo. Sono contento perché abbiamo stiamo trovando continuità. Bortoluz dovrebbe aver subito una noia muscolare, speriamo di averlo a disposizione ma vedremo nelle prossime ore. L’Olginatese nonostante la sconfitta di oggi ha grande forza, soprattutto davanti».

Ancora in gol Giovanni Zaro, alla quarta rete in otto presenze: «Siamo stati bravi a sbloccarla subito, ci ha dato tranquillità e serenità. Anche oggi la fase difensiva sia stata quasi perfetta, non abbiamo concesso occasioni da gol. Abbiamo fatto un po’ fatica quando loro venivano a pressarci alto; il possesso palla e lo sviluppo dell’azione da dietro è una nostra arma, ma poi siamo riusciti senza problemi. Siamo molto più sicuri e tranquilli. Sono state fondamentali le prime due vittorie, sono convinto che il valore di questa squadra sia molto alto. Il Monza è una buona squadra, mi aveva fatto un’ottima impressione la Virtus Bergamo e anche la Pergolettese non mi è dispiaciuta. Ogni partita speriamo di accorciare il distacco dalle prime; domenica con lo scontro tra Monza e Pergolettese qualcosa dovrà succedere».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore