Mimmo Mottura guiderà il centro-sinistra alle elezioni cassanesi

Il candidato è espressione della lista civica “In movimento per Cassano” ma sancisce l’alleanza con la lista del Partito Democratico guidata da Tommaso Police

cassano magnago mimmo mottura

Sarà Cosimo Mottura, da tutti conosciuto come Mimmo, a guidare la coalizione di centro sinistra alle prossime elezioni amministrative di giugno.

Il candidato è espressione della lista civica “In movimento per Cassano” ma sancisce l’alleanza con la lista del Partito Democratico guidata da Tommaso Police.

E proprio Police e Mottura hanno sancito ufficialmente l’inizio della campagna elettorale con una presentazione alla stampa del nuovo progetto politico che correrà alle elezioni.

Mimmo Mottura ha 60 anni, è nato e vive da sempre a Cassano Magnago, ha studiato agraria, è enologo e da sempre impegnato nel commercio. A Cassano è già molto noto anche per via del suo impegno nelle associazioni cittadine: nel 1992 è stato tra i fondatori della Pro Loco e ha fatto parte di Uac, l’Unione delle attività cassanesi.

cassano magnago mimmo mottura
Tommaso Police e Mimmo Mottura

«Abbiamo avviato questo progetto politico per avvicinare i cittadini all’amministrazione della cosa pubblica – spiega il candidato -. Cercheremo di farlo con un ampio coinvolgimento democratico e con l’attenzione alle famiglie e alle attività commerciali e artigiane della città».

«Il nostro partito sarà presente alle elezioni con una lista ricca di giovani – ha spiegato il segretario Pd Tommaso Policie presentando i candidati Gianluca Ruggia e Francesco Falbo e Gianluca Ruggia -. Appoggiamo Mimmo Mottura e lavoreremo con la lista “In movimento per Cassano” perché siamo un partito aperto alla società civile».

cassano magnago mimmo mottura

Ad accompagnare Mottura c’erano anche i due giovani che saranno in lista con lui Valerio Bevilaqua e serafina Bianculli.

Annunciando nuovi appuntamenti che animeranno la campagna elettorale Mottura ha fatto anche un appello: «la nostra non sarà una campagna demonizzante nei confronti dei miei avversari – ha detto il candidato sindaco -, ho troppo rispetto per tutti coloro che decidono di metterci la faccia. Auspico un confronto politico anche serrato ma rispettoso delle persone».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore