La Guardia Medica trasloca in ospedale

Il servizio verrebbe trasferito dall'attuale collocazione a Villa Gianetti, per rendere più agevole la collaborazione con il Pronto Soccorso

Ospedale di saronno

Novità nel presidio ospedaliero di Saronno: il direttore generale dell’Asst Giuseppe Brazzoli, nel corso di un incontro organizzato con l’Amministrazione comunale saronnese, voluto per fare il punto degli investimenti in corso nella struttura ha annunciato, l’arrivo della guardia medica.

Al momento il servizio di continuità assistenziale ha sede alla Fondazione Gianetti, un edificio storico situato davanti al Municipio probabilmente non completamente idoneo ad ospitare il servizio. Negli ultimi mesi è stato studiato il trasferimento all’interno dell’area dell’ospedale. Si stanno già predisponendo i locali dell’ex casa del cappellano. Una soluzione che permetterebbe al servizio di guardia medica di avere un accesso dedicato da via Frua.

«Una soluzione interessante sotto diversi aspetti – ha spiegato Giuseppe Brazzoli direttore generale dell’Asst Valle Olona – anche perchè consentirà una forte interazione con il pronto soccorso». L’idea è quella di sfruttare le sinergie legate alla vicinanza dei due servizi e così, nei momenti di apertura, i codici bianchi del pronto soccorso potrebbero essere dirottati alla guardia medica: «Del resto – conclude Brazzoli – una diversa gestione delle tipologie di emergenze è uno dei progetti che siamo portando avanti anche nelle novità organizzative che stiamo realizzando in pronto soccorso».

di
Pubblicato il 07 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore