Dal “bicicletto” alla due ruote dei grandi campioni: ecco il museo ciclostorico

Nata dalla passione del collezionista e pedalatore "storico" Claudio Palazzi, l'esposizione aprirà in via San Giovanni Bosco. Ve la presentiamo in anteprima

Dai “bicicletti”  – al maschile, si chiamavano così – ottocenteschi alle bici dei grandi campioni del mito, dell’epoca di Coppi e Bartali e oltre: una storia lunga un secolo, quella raccontata dalle cinquantatre biciclette che saranno esposte al Museo Ciclostorico Palazzi.

Nata dalla passione e dalla collezione di un noto pedalatore “storico” gallaratese, il dottor Claudio Palazzi, l’esposizione aprirà a breve in uno spazio in pieno centro città, nella pedonale via San Giovanni Bosco.

Nel video un “assaggio” del museo, davvero ricco di tante curiosità diverse, tra cui l’uso militare della bicicletta e alcuni esemplari legati ai campioni locali, come Francesco Prina della Società Ciclistica Crennese.

Le informazioni per la visita le trovate sul sito museociclostoricopalazzi.it

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Marzo 2018
Leggi i commenti

Video

Dal “bicicletto” alla due ruote dei grandi campioni: ecco il museo ciclostorico 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.