Progetto stazioni, il consiglio comunale urgente fa arrabbiare la Lega: “Illegittimo”

Il sindaco lo ha chiesto per motivi d'urgenza a causa del rischio di perdere i finanziamenti del bando perfierie ma il capogruppo Binelli non ci sta: "Diciamo no a forzature d'agosto"

lega piatti binelli

Il sindaco convoca un consiglio comunale urgente per risolvere la grana dei finanziamenti per il progetto delle stazioni e Fabio Binelli, capogruppo Lega, denuncia quella che definisce «l’ennesima forzatura compiuta dalla giunta del PD Davide Galimberti sul progetto stazioni».

Secondo Binelli si tratterebbe dell’ennesima forzatura sul tema: «Dopo aver violato le norme di pgt previste per il comparto stazioni, dopo aver intenzionalmente applicato varianti di tipo pubblico (e quindi più semplici) ad aree di proprietà privata, dopo aver stravolto la funzione urbana del parcheggio di piazzale Kennedy, è la richiesta di convocazione del consiglio comunale per “una deliberazione di autorizzazione alla contrazione di un prestito flessibile con la Cassa Depositi e Prestiti in relazione alle opere rientranti nel contributo per la riqualificazione delle periferie urbane”.

Tale richiesta avviene in un mese da sempre poco adatto alla convocazione di sedute del consiglio per via della concomitanza di ferie: « Galimberti tenta il più classico dei blitz agostani, il giorno 20 di agosto, senza che i consiglieri comunali (anche di maggioranza) ne sappiano alcunchè: quali opere, quali importi, quali condizioni del prestito “flessibile”, niente di niente».

Non solo. Nel mirino dell’opposizione c’è anche il presidente del Consiglio Comunale Malerba che, «anche lui amante dei blitz agostani, ha convocato la conferenza dei capigruppo per il giorno 23 agosto; peccato che l’art. 39 del regolamento comunale vieti di svolgere attività nel mese di agosto, proprio per evitare che la maggioranza possa organizzare sedute “difficili”durante le ferie estive dei consiglieri di opposizione. Incurante delle proteste della Lega Nord che ha rilevato come la conferenza dei capigruppo possa essere convocata in agosto solo per motivi d’urgenza che non esistono per l’assunzione di un mutuo! Malerba ha confermato la data del 23 agosto, affermando che l’urgenza fosse determinata dalla richiesta del sindaco, malgrado fossero possibili almeno altre tre date nel mese di settembre. Malerba si è ancora una volta dimostrato presidente della maggioranza, per nulla rispettoso dei diritti delle opposizioni».

Per il capogruppo leghista, infine, «lo scarso rispetto delle regole e dei principi di trasparenza da parte dell’amministrazione del PD non è accettabile, soprattutto se riferito a progetti che possono alterare il volto della nostra città, che richiederebbero partecipazione popolare e non intemerati colpi di testa balneari.
La Lega Nord ritiene la convocazione della conferenza dei capigruppo per il giorno 23 agosto illegittima per violazione del regolamento, non parteciperà alla seduta e riterrà illegittima qualsiasi decisione assunta nella stessa».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 22 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore