I City Angels “sbarcano” a Gallarate

Il Comune ha stretto un accordo con i "baschi azzurri" per prevenzione e presidio sociale. Martedì sera il primo tour nelle zone "difficili" della città

City Angels Gallarate

In stazione a Gallarate arrivano i City Angels, i “baschi azzurri” già attivi da vent’anni a partire da Milano (ma presenti anche nella nostra provincia).

Galleria fotografica

City Angels Gallarate 3 di 3

Il primo contatto con le “zone difficili” della città – a partire dalla stazione – è stato preso martedì sera, con un tour ha cui hanno partecipato anche il sindaco e l’assessore Francesca Caruso, oltre a Mario Furlan, il fondatore dei City Angels.

«Inizialmente opereremo con le sezioni esistenti di Varese e Busto, per capire le esigenze reali, sempre coniugando sicurezza e solidarietà» ha spiegato alla presentazione a Palazzo Borghi, due settimane fa, Andrea Menegotto “Tiger”, coordinatore locale. L’attenzione inizialmente si rivolgerà in particolare alle zone della stazione e all’ospedale, intorno a cui si raccolgono diverse persone in difficoltà, anche con qualche “attrito” con operatori ospedalieri e altri cittadini. I City Angels anche in provincia sono impegnati su vari progetti, ultimo quello di assistenza ai senzatetto a Busto Arsizio, mentre è attivo un progetto rivolto specificamente ai presidi ospedalieri dell’ASST Valle Olona.

gallarate generico
Mario Furlan con il sindaco Cassani

I City Angels non hanno un gruppo cittadino, ma c’è l’intenzione di aggregare nuovi volontari. Lo si può fare contattando il 377 5502177 o scrivendo a gallarate@cityangels.it

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

City Angels Gallarate 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore