La Pallacanestro Cantù è in vendita

Lo ha annunciato il patron della società, storica rivale di Varese, il russo Dmitry Gerasimenko. La sua acciaieria in patria è fallita

Pallacanestro Cantù - Pallacanestro Varese 85-89

Svolta storica a Cantù, dove la locale società di basket – storica e acerrima rivale di Varese – è stata messa in vendita dall’attuale proprietario, il russo Dmitry Gerasimenko, patron del club biancoblù dal 2015. (Nella foto un’immagine dell’ultimo derby disputato a Desio il 5 febbraio 2018)

Gerasimenko ha annunciato la necessità di cedere la società a causa del fallimento della Red October, acciaieria con sede a Volgograd che è anche lo sponsor principale della formazione canturina allenata da Evgenij Pashutin.

Il proprietario del club – non nuovo a problemi con la giustizia nel suo Paese – e marito della presidentessa (Irina), ha diramato quest’oggi – mercoledì 14 novembre – una nota in cui spiega l’attuale situazione e, appunto, rende nota la volontà di cedere le proprie quote. Gerasimenko non cita il palasport “Pianella”, oggi di sua pertinenza, per il quale è stato da poco presentato un progetto di riqualificazione.

«Cari amici di Pallacanestro Cantú – dirigenti societari, staff tecnico, giocatori, sostenitori, appassionati tutti – mi corre l’obbligo di informarvi che la mia azienda Red October Volgograd è stata sottoposta a sequestro, che definirei esproprio da parte di alcuni esponenti governativi della regione di Volgograd e della sua Agenzia delle Entrate, attraverso la formula del fallimento con relativo curatore, senza che vi siano pendenze o debiti nei loro confronti. Ciò determina l’impossibilità contingente da parte mia a mantenere la società Pallacanestro Cantú. Confido nel fatto che si risolvano in fretta i problemi. Mi rimbocco le maniche per trovare una soluzione adeguata alle aspettative della squadra e mie personali e mi appello alla volontà di tutti coloro che amano Pallacanestro Cantú al fine di dare continuità all’attività della squadra, mettendo sul mercato la mia partecipazione azionaria a costo zero».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore