Secondo appuntamento per “Bim Bum Bam”

In questa occasione sarà protagonista il bolognese Mattia Zecchi con i suoi burattini, in un lavoro dal titolo "La vendetta della strega Morgana"

Avarie

Domenica 11 novembre 2018 alle ore 16.15 all’Auditorium di via Pietro Valsecchi 23, Burattini, pupazzi e cantastorie: sono i protagonisti anche del secondo incontro (saranno sei, in totale) contenuto nella quinta edizione di “Bim Bum Bam”, rassegna teatrale dedicata al pubblico dei più piccoli.

In questa occasione sarà protagonista il bolognese Mattia Zecchi con i suoi burattini, in un lavoro dal titolo La vendetta della strega Morgana.

Il Re Francesco ha indetto una grande festa per il matrimonio di suo figlio e a corte sono stati invitati tutti i nobili del regno, sotto la supervisione del Dottor Ballanzone. Durante la festa si presenta a corte la Strega Morgana la quale, non essendo stata invitata, esige di conferire con il Re.

Quest’ultimo però scaccerà da corte la strega, la cui presenza non è gradita a causa della sua cattiveria e della sua crudeltà. Il gesto scatenerà la rabbia della strega, che rapirà il principe per vendicarsi. Per salvare Ottavio servirà l’aiuto di Fagiolino che partirà alla ricerca della strega. L’ingresso è libero.

«Oramai la rassegna di Bim Bum Bam è una realtà consolidata della nostra offerta ai più piccoli», dice il Sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca Fabio Passera. “La costante crescita di presenze, spettacolo dopo spettacolo, dice quanto fosse giusta quella nostra intuizione di qualche anno fa finalizzata a costruire una Città a misura dei bambini.

La collaborazione con Martin Stigol e Noemi Bassani de l’Associazione La Zattera di Varese ha fatto il resto. Credo di poter dire, senza enfasi, che la nostra rassegna di burattini sia diventato un punto di riferimento indifferibile per l’intero panorama provinciale”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore