Trenitalia si difende: “Su Trenord facciamo il massimo”

L'azienda si difende e rilancia il suo impegno: "Uno sforzo che ha permesso addirittura di anticipare i tempi rispetto agli impegni assunti dal Gruppo FS Italiane con Regione Lombardia"

Saronno generica genererico

“Per risolvere la delicata situazione del trasporto regionale in Lombardia, Trenitalia ha messo in campo il massimo impegno per mettere a disposizione di Trenord treni immediatamente utilizzabili per migliorare il servizio“. È questa la posizione dell’azienda dopo le numerose polemiche che si stanno sollevando in questi ultimi giorni.

“Uno sforzo, quello prodotto da Trenitalia che ha permesso addirittura di anticipare i tempi rispetto agli impegni assunti dal Gruppo FS Italiane con Regione Lombardia il 31 agosto 2018 -continua l’azienda-. Trenitalia ha già consegnato cinque treni perfettamente funzionanti, tra cui un Vivalto nuovo, treno tra i più affidabili e a massima capacità di trasporto“.

In tutto questo Trenitalia spiega che “altri convogli arriveranno in Lombardia a novembre e a dicembre; ulteriori consegne sono previste nel 2019 in aggiunta al materiale rotabile e officine, messi fin dall’inizio a disposizione di Trenord per oltre 500 milioni di euro“.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore