Storie friulane di paura, musica e coraggio, come una volta

"Fatti avanti se hai il coraggio" è lo spettacolo in scena domenica 9 dicembre alle ore 16.15 in Auditorium per il terzo appuntamento con Bim Bum Bam. Ingresso gratuito

Generico 2018

Musica dal vivo, brividi e tante storie con lo spettacolo “Fatti avanti se hai il coraggio” in programma domenica 9 dicembre alle ore 16.15 all’Auditorium Città di Maccagno per un nuovo appuntamento della rassegna teatrale per bambini “Bim Bum Bam” curata da Progetto Zattera.
Sul palco gli attori della compagnia OrtoTeatro (Pordenone) racconteranno le più belle fiabe della tradizione friulana, con personaggi di paura, allegria e musiche suonate dal vivo.

Quando televisione e videogiochi non esistevano ancora, nelle notti d’inverno, attorno al focolare o al caldo della stalla, i nonni di un tempo raccontavano, ai bambini e agli adulti, storie capaci di far passare indimenticabili serate. Spesso erano storie paurose, che aveno per protagoniste streghe paesane, luoghi abitati da diavoli e spiriti e oggetti dai poteri magici.
Grandi e piccini ascoltavano a bocca aperta, tra l’incredulo, la paura e il grande divertimento. L’Ortoteatro ricreerà quest’atmosfera con il racconto di Orsola, che andando in bagno in cortile (un tempo non esistevano i servizi in casa), incontra una vecchia che vuole rubarle il libro di scuola. E poi la leggenda del Mulino del Diavolo, dove si narra di una giovane ragazza che con l’aiuto di un gatto, un cane e un gallo riuscirà a diventare ricca e a sconfiggere il demonio. Infine la versione friulana della fiaba di Prezzemolina, che una cattiva strega chiude in una torre, fino al passaggio di un giovane principe che si innamorerà di lei.

L’Auditorium Città di Maccagno è in via Valsecchi 23.
L’ingresso è gratuito per adulti e bambini.
Per maggiori informazioni scrivere a promozionezattera@libero.it oppure www.progettozattera.com.

Il prossimo appuntamento con Bim Bum Bam sarà il 6 gennaio con l’artista ivoriano Emile Sika e le sue bolle di sapone danzanti per “Aspettando la Befana”

di
Pubblicato il 05 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore