Quantcast

Il vento caldo spazza la provincia: 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Interventi su tutto il territorio provinciale: alberi divelti, grondaie in bilico, piante pericolanti e due incendi, nel parco del Campo dei Fiori e a Laveno Mombello

È stata una domenica di lavoro intenso per i Vigili del Fuoco  impegnati su tutto il territorio causa del forte vento caldo (Favonio) che ha spazzato la provincia fin dalle prime ore del mattino . Oltre sessanta gli interventi di soccorso tecnico già eseguiti per taglio piante e caduta regole. Ben  dieci squadre con cinquanta vigili hanno presidiato i vari luoghi di intervento. Tra i vari interventi uno ha riguardato un incendio al Campo dei Fiori, nel comune di Gavirate in località Cadde che ha riportato alla mente il grande rogo che un anno fa colpì il parco regionale. Le fiamme per fortuna hanno distrutto un’area limitata, circa 800 metri quadrati di sottobosco. Sul posto ha operato una squadra con due moduli antincendio insieme ai volontari AIB. Le fiamme sono state spente ed è stata fatta la bonifica. Impegnati anche gli uomini della protezione civile allertata per tempo.

Galleria fotografica

Danni del vento 4 di 9

VENTO A 80 KM ORARI

Le raffiche di vento, che hanno raggiunto gli 80 km orari, hanno causato parecchi danni. Molte le segnalazioni giunte alla centrale dei Vigili del Fuoco per tetti scoperchiati, grondaie pericolanti, rami “piovuti” sulle strade e cavi elettrici abbattuti.  I primi interventi sono iniziati  nel sud della provincia, a Cassano Magnago, dove le raffiche di vento hanno scoperchiato il tetto di un box di un’abitazione facendolo volare lungo la strada. A Varese i vigili del fuoco sono intervenuti in via Crispi e allo stadio Franco Ossola dove i cartelloni pubblicitari hanno preso il volo verso la strada provinciale (vedi foto sotto), mentre tantissime chiamate sono arrivate da Azzate e Buguggiate soprattutto per piante pericolanti e rami divelti dal vento.

Avarie
cartelloni divelti dal vento allo stadio F. Ossola

TUTTA COLPA DEL FAVONIO

Le previsioni del Centro Geofisico Prealpino confermano per tutta la giornata di domenica sono previste forti raffiche di vento provenienti da nord e riscaldamento per il favonio (vento caldo) soprattutto nell’area pedemontana. Un lettore ha segnalato che a Laveno Mombello il Favonio era così caldo che ha dovuto spegnere i caloriferi. Sempre a Laveno si è verificato un incendio di sterpaglie sulla massicciata della ferrovia nel pressi di via XXV Aprile è stata interessata da un incendio, gli operatori intervenuti con un’autopompa e un fuoristrada hanno spento le fiamme e messo in sicurezza l’area.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Danni del vento 4 di 9

Galleria fotografica

incendio Montegrino Valtravaglia 4 di 6

Video

Il vento caldo spazza la provincia: 60 interventi dei Vigili del Fuoco 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore