Verbania, la giunta dà l’ok ai fondi regionali

Approvato nella seduta di ieri l’atto integrativo con cui il Pirellone stanzia 250 mila euro per completare i lavori

Avarie

Riunioni tecniche e sopralluoghi. Poi due via libera importanti sul piano istituzionale, per il futuro di Palazzo Verbania: la giunta del comune di Luino nella serata di ieri ha votato per l’approvazione dell’ipotesi di “atto integrativo per l’accordo di programma per la ristrutturazione di Palazzo Verbania per la valorizzazione del fondo Sereni”.

In due parole, si tratta dei 250 mila euro che Regione Lombardia erogherà per il completamento degli arredi e degli interni dell’immobile di proprietà comunale che si sommano alla cifra – oltre mezzo milione – già stanziata da Milano per ridare lustro all’edificio che come anticipato da Varesenews conterrà al pian terreno lo “Iat” (l’ufficio turistico), una caffetteria e un’area “scientifica” all’ultimo piano dedicata allo studio dei due grandi autori luinesi del Novecento, Piero Chiara e Vittorio Sereni appunto.

Il medesimo atto di indirizzo è stato approvato lunedì dalla stessa Regione.

di
Pubblicato il 05 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore