L’alba del 2019 si tinge di rosa per le squadre varesine

Ripresa dell’attività agonistica dopo la lunga pausa. Le atlete della Società Fratelli d’Italia di Somma Lombardo vincono 5-1 contro la Caccialanza di Milano

Generico 2018

È veramente roseo il cielo delle bocce varesine in questo primo sabato di gennaio, giorno di ripresa dell’attività agonistica dopo la lunga pausa, soprattutto per le atlete della Società Fratelli d’Italia di Somma Lombardo, che dovevano rendere visita alla Caccialanza di Milano, rispettata ma non temuta, almeno dalle parole della capitana Barbara Guzzetti, la quale, il giorno prima dell’incontro, si era dimostrata sicura del successo: «Siamo noi le favorite, giochiamo in trasferta, è vero, ma siamo convinte di possedere le armi per contrastare le nostre avversarie, abbiamo varie soluzioni nella nostra compagine, tutte di alto livello. Vogliamo vincere per scavare un bel fossato e girare a punteggio pieno il girone d’andata.

Detto e fatto, la F.lli d’Italia non ha dato scampo alle milanesi, trionfando per 5-1. Ma non è stato facile, affatto. La formula ad inseguimento ha generato qualche apprensione. Dopo i primi due incontri – terna vinta per 8-6, individuale persa per 12-8, per un punteggio parziale a favore della Caccialanza di 18-16 (1-1 il punteggio dei set) – la vicenda non si stava mettendo bene: tutto era demandato alla coppia Combi/Guzzetti che doveva rimontare per arrivare a 28 punti prima delle avversarie ed aggiudicarsi i quattro punti rimanenti. Grinta feroce delle due portacolori varesine, giocate strepitose, una in particolare con quattro bocce piazzate nello spazio di una ventina di centimetri, e avversarie sbaragliate con un perentorio 12-2.

Ma l’alba del 2019 si è tinta ancora maggiormente di rosa in quel di Treviso, dove l’Alto Verbano andava a rendere visita alla capolista del girone d’andata Fashion Cattel. Sembrava la classica vittima predestinata, i padroni di casa erano favoritissimi, ma molto spesso le vittorie sulla carta si traducono in sonore delusioni e così è stato. Al termine della prima tornata di partite si girava sul punteggio di 2-2 con la terna di Barilani/Gusmeroli/Signorini a prevalere per 8-4 su Coppola/G. D’Alterio/Pappacena, la sconfitta di Barilani contro Giuseppe D’Alterio per 8-6 e il pareggio dell’altra individuale di Andreani contro il mostro sacro Savoretti (5-8, 8-4). A questo punto i due confronti fra le coppie diventavano più che mai decisivi. Contro ogni previsione la coppia Andreani/Barilani impattava 1-1 con Giuseppe D’Alterio/Pappacena e l’altra di Gusmeroli/Signorini s’imponeva su Coppola/Savoretti per 2-0, permettendo all’Alto Verbano di conquistare un’imprevista, ma meritatissima vittoria per 5-3 nella tana dei veneti. La prossima settimana altra trasferta pericolosa in quel di Capocavallo (Perugia): l’andata si era conclusa con una bella vittoria dei varesini, ma ripetersi non sarà semplice, entrambe le squadre hanno 12 punti, distano un solo punto dalla vetta in questa imprevedibile ammucchiata di compagini in prossimità della vetta e nessuna vuole cedere il passo. La posta è troppo allettante.

PILLOLE DI BOCCE

Sabato 12 gennaio – Treviso – Campionato Italiano Società Serie A

Fashion Cattel Monastier (TV) – Alto Verbano (VA) 3-5

Classifica: Fashion Cattel, Boville, CVM Utensiltecnica 13, Alto Verbano, APER 12, Capitino 9, Montegranaro 8, Martano 0.

Sabato 12 gennaio – Milano – Campionato Italiano Società Femminile

Caccialanza (MI) – F.lli d’Italia (VA) 1-5 (punteggio 20-28)

Sabato 12 gennaio – Campionato di Promozione Società Categoria C

Bederese (VA) – Trobaso (VB) 4-4

Ternatese (VA) – Crevese (VA) 7-1

Classifica: Crevese 7, Ternatese e Trobaso 5, Bederese 3.

Lunedì 14 gennaio – Crenna – Finali Campionati Provinciali Terna categoria A e B

Venerdì 18 gennaio – Crenna – Finali Campionati Provinciali Terna categoria C

Sabato 19 gennaio – Capocavallo (Perugia) – Campionato Italiano Società Serie A

A.P.E.R. Capocavallo (PG) – Alto Verbano (VA)

 

di
Pubblicato il 13 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore