Molti definiscono le bocce un gioco ed è un errore. Semmai, è anche un gioco, come lo sono il calcio, il basket o il volley. Praticare lo sport delle bocce richiede precise qualità atletiche, capacità di concentrazione, precisione e coordinamento. La sua dimensione popolare e in alcuni casi conviviale lo ha fatto percepire come un semplice gioco, mentre in realtà è molto di più. Questo sport, come insegna Roberto Bramani Araldi, racchiude più dimensioni: da quella sportiva a quella sociale, da quella ludica a quella terapeutica, che ritrovano la loro unità in un ipotetico Regno, quello delle bocce, appunto. Un regno senza sudditi, ma con tanti protagonisti: celebrati campioni internazionali, amatori ad oltranza e dilettanti ben organizzati che raramente vanno allo sbaraglio. Una tradizione sportiva che si perpetua di generazione in generazione dalle spiagge estive ai campi dei vari circoli. Oggi un po’ in difficoltà, come altre discipline, ma ancora in grado di mobilitare la partecipazione e l’entusiasmo di intere comunità.

Generico 01 Apr 2024

Bocce

Bocce, Valle Olona inaccessibile per la Bederese

Nella quarta giornata del campionato di promozione di terza categoria, per la Bederese si trattava di riscattare l’inopinata sconfitta di misura subita sui campi della Ternatese, al fine di mantenere accese le speranze di poter ancora competere per la supremazia del girone

Generico 18 Mar 2024

Bocce

A Vergiate si è assisa la nobiltà delle bocce

Sfida appassionante tra i quattro semifinalisti che rispondevano agli eclatanti nomi di Walter Barilani, Massimiliano Chiappella, Omar Martinoli e Roberto Signorini, in rigoroso ordine alfabetico

bocce

Bocce

Prosegue il momento negativo di Possaccio

Incontrare i campioni d’Italia, seppure sui campi di casa, dopo la recente bruciante sconfitta con i campani di Santa Chiara, avrebbe presentato qualche naturale difficoltà e così è puntualmente stato

Bocce Natale

Bocce

Tempo di prodigi alla Bederese

Prodigioso Osvaldo (98 anni per lui)! Per spirito, capacità di concentrazione e di coordinazione, nell’ennesima dimostrazione che lo sport delle bocce si può praticare fino a cent’anni

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.