I 5 Stelle: “Vendiamo le quote di Accam”

La proposta della consigliera Sprito, con l'appoggio di Fernando Morandi, in consiglio comunale. Cerana: "Non lo faremo per senso di responsabilità e perchè funziona"

consiglio comunale marnate

Consiglio comunale un po’ più tecnico del solito quello che si è svolto sabato mattina in municipio, a Marnate. Si è parlato di Pgt con l’adozione delle varianti ai piani delle regole ma si è anche tornati a discutere di Accam con i 5 Stelle che hanno chiesto all’amministrazione di vendere le quote della società, sulla scia di quanto stanno facendo altre amministrazioni che fanno parte della compagine societaria.

Primo punto all’ordine del giorno è stato infatti adottare delle varianti ai piani delle regole e dei servizi del PGT: con il supporto dell’architetto dell’ufficio tecnico Roberto Ferioli, si sono derubricate le rettifiche fatte al precedente documento per errori tecnici o vere e proprie variazioni puntuali per aggiornarsi a normative più recenti. Tra le altre cose si è andati a dare la possibilità ad edificare sui confini di proprietà (previo accordo con il vicino) e di inserire l’artigianato di servizio nel tessuto urbano, adeguandosi con le norme europee e nazionali già precedentemente approvate in sede di Consiglio.

A seguire l’ormai già consolidato screzio tra maggioranza e opposizione su Accam. Le perplessità dei consiglieri Fernando Morandi i e Tatiana Spirito si esprimono nell’incertezza sul futuro dell’azienda, suggerendo l’ipotesi di lasciare il consorzio che ne regge le sorti. Per rispondere il consigliere Celestino Cerana ricorda le responsabilità del Comune davanti agli impegni presi e l’ottimo servizio svolto a basse emissioni ambientali.

Approvate infine le variazioni all’imposta unica comunale, di particolare interesse i 70mila euro erogati dallo Stato per la messa in sicurezza del patrimonio comunale, che saranno utilizzati entro maggio per rimettere in sesto strade e effettuare alcuni interventi anti-incendio in strutture pubbliche.

di
Pubblicato il 11 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore