Gregge di pecore a Varese. Miracolo, nostalgia o senso di solidarietà?

Oltre Varese. Pensieri smartphone di Federico Bianchessi

Schiranna, pecore e ambulanza sulla provinciale

Un gregge di pecore attraversa Varese. Non è la prima volta, ma ogni volta scocca il miracolo. Fosse un corteo, una gara podistica, un funerale o anche il Giro d’Italia, salterebbero i nervi, salirebbero al cielo mantra di imprecazioni e corali di clacson, insulti alla giunta, al governo e al mondo…ma davanti alle pecorelle che invadono le corsie, tenute in riga dalle grida del pastore e da abbaianti cani anti-traffico, tutti ci incantiamo, pazienti, ad attendere.

Sorridiamo, torniamo bambini, scattiamo foto. Come andasse in scena il presepe. Nostalgia? O forse un inconfessato riconoscimento, un inconscio senso di solidarietà?

di
Pubblicato il 18 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore