Cordoglio di Guzzetti per la 24enne morta di meningite

Nella sua nota Guzzetti riporta anche le parole dell'assessore regionale al Welfare Guido Gallera

Lorenzo Guzzetti

“Penso di parlare a nome di tutta la nostra comunità uboldese nel dire che stringiamo tutti in un abbraccio dolce e caro la famiglia Bombana per la scomparsa improvvisa della loro Federica”.

Sono le parole pubblicata nel cuore della notte dal sindaco di Uboldo Lorenzo Guzzetti in merito alla scomparsa di Federica Bombana la 24enne morta in due giorni di meningite all’ospedale di Saronno. La giovane ha avuto un malore lunedì mattina mentre si trovava al lavoro a Milano. E’ stata quindi portata all’ospedale cittadino dove è morta nella giornata di ieri.
Dal primo cittadino una toccante richiesta: “Oltre alla forma di rispetto che si deve alla famiglia e al suo dolore, l’evitare inutili allarmismi. Affidiamoci alla preghiera.Il mio più forte abbraccio e pensiero va alla famiglia. La carezza più dolce alla mamma”.

Nella sua nota Guzzetti riporta anche le parole dell’assessore regionale al Welfare Guido Gallera “sull’attivazione in tempo reale delle procedure di profilassi che hanno coinvolto i familiari e i parenti della ragazza deceduta, gli amici più stretti, i dipendenti dell’Asst Valle Olona e delle squadre dell’emergenza urgenza coinvolti, i vicini di casa, i colleghi di lavoro e le persone che hanno frequentato la giovane negli ultimi giorni”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore