La grinta di Caja: “Vogliamo competere fino in fondo”

Caja molto soddisfatto: "C’era bisogno dell’impresa sportiva, della partita perfetta. E devo dire che l’abbiamo fatta". Walter De Raffaele: "Non ci sono dubbi, Varese ha meritato"

Openjobmetis Varese - Umana Venezia

Attilio Caja 1: la partita

Avevo detto in sede di preparazione che c’era bisogno dell’impresa sportiva, della partita perfetta. E devo dire che l’abbiamo fatta, salvo qualche palla persa nel finale. Abbiamo fatto una grande partita, quella che ci auguravamo di fare, tenendo Venezia a 79 punti. Complimenti quindi a tutti i miei giocatori, dal primo all’ultimo. Tutti hanno dato una grande mano e hanno fatto una gara solida ed eccellente: solo le palle perse hanno dato a loro qualche punto facile. Ma non c’è niente di casuale, i rimbalzi sono frutto di cose giuste e studiate: se sei nel posto giusto al momento giusto prendi il rimbalzo. Ora andiamo avanti nel nostro campionato: vogliamo competere fino in fondo nel miglior modo possibile nelle due competizioni che ci vedono impegnati e se in campionato riusciremo ad arrivare nei primi 8 faremo una grande festa.

Galleria fotografica

Openjobmetis Varese - Umana Venezia 4 di 57

Attilio Caja 2: le condizioni di Archie

Archie sembra abbia preso una botta all’anca, non alla caviglia o al ginocchio. Domani vedrà a freddo come sta ma le prime informazioni sembrano buone. Dispiace anche perché ha fatto una partita eccellente, con 24 punti segnati più i 3 non contati ma che sono entrati sulla sirena del secondo quarto. Ha giocato con grande decisione e sono molto contento per lui. Lavora molto e merita soddisfazioni. 

Attilio Caja 3: giocare a Masnago

Noi ci troviamo molto bene quando giochiamo qua a Masnago. C’è un bell’ambiente e bella atmosfera. Certo è che le partite alla sera sono un po’ penalizzanti. Ma noi più di fare come la partita di stasera non possiamo. Siamo contenti per la gente e i tifosi che partecipano in modo così caloroso. La squadra lo sente e cerca di gratificare. Per noi è un lavoro, per chi viene la partita è sempre un sacrificio economico e di tempo, quindi dobbiamo sempre dire grazie a chi c’è e il modo migliore per farlo è mettere in campo prove come quella di stasera. 

Strepitosa Openjobmetis: anche Venezia si arrende a Masnago

Walter De Raffaele: la partita

Credo che non ci siano dubbi che Varese abbia meritato questa vittoria. Sono stati avanti per tutta la partita. La differenza credo l’abbia fatta la continuità di energia che Varese ha messo in campo. Noi lo abbiamo fatto ma solo a strappi. Abbiamo costruito nel momento della rimonta, cercato di recuperare ma alcuni tiri ben presi alla fine non sono entrati. Archie e Avramovic sono stati molto bravi, invece a noi gli 87 punti subiti non ci appartengono molto. Quindi è stato merito di Varese e un po’ demerito nostro: complimenti alla Openjobmetis ma noi andiamo avanti. 

Fattore “A”: Archie e Avramovic trascinano Varese

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Openjobmetis Varese - Umana Venezia 4 di 57

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore