Monica Giuntoli e un disco omaggio a Frank Sinatra

Il nuovo album della cantante jazz milanese Monica Giuntoli uscirà il 5 aprile ed è stato anticipato dal singolo “My funny Valentine”

Tempo libero generica

Da venerdì 5 aprile sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Monica loves Frank” (Jasm Records/Believe), il nuovo album della cantante jazz milanese Monica Giuntoli. Il primo singolo estratto dal disco, “My funny Valentine”, è stato pubblicato lo scorso ottobre e ha superato i 10.000 ascolti sia su Spotify sia su Youtube.

“Monica loves Frank” nasce come omaggio a Frank Sinatra, in cui i nove brani, accuratamente scelti dal repertorio meno conosciuto e “inflazionato” dell’artista statunitense, assumono nuovo “colore” attraverso un’interpretazione femminile. Protagonista indiscussa del disco è la voce della cantante milanese, che, muovendosi tra i momenti più malinconici e intimi e le performance più ritmate, restituisce una versione intensa e personale delle canzoni di Sinatra.

L’album è arricchito dagli arrangiamenti del Maestro Sante Palumbo, dalle esecuzioni dello stesso al pianoforte e da Riccardo Fioravanti al contrabbasso e basso elettrico e Stefano “Brushman” Bagnoli alla batteria. “Monica loves Frank” è stato registrato e mixato a Indiehub da Stefano Giungato per Jasm Records ed è distribuito da Believe.

Monica Giuntoli, cantante di formazione jazz, nasce a Milano. Muove i primi passi nell’ambito musicale presso il C.P.M. – Centro Professione Musica di Milano, dove studia cinque anni sotto la guida di Tiziana Ghiglioni, per i corsi di canto jazz, e del Maestro Roberto Cipelli, per la teoria musicale. Dopo varie esperienze musicali a Milano, tra cui i progetti artistico – teatrali per il Teatro alla Scala, il Teatro Nazionale e il Teatro Smeraldo, partecipa a “Sanremo Giovani”, arrivando alla finale, e ad altri programmi televisivi. Successivamente si dedica nuovamente alla propria formazione, studiando canto classico con la professoressa Tiziana Tomaciello e frequentando il corso di Perfezionamento Jazz con il Maestro Sante Palumbo presso l’Accademia Musicale “Città di Castellanza”. Collabora con artisti d’eccezione tra cui Franco Cerri, Sante Palumbo, Gianni Coscia, Attilio Zanchi, Riccardo Fioravanti, Marco Ricci, Stefano Bagnoli, Tommaso Bradascio, Max De Aloe, Donato Scolese, Michelangelo Decorato e Romano Pucci. Nel 2010 realizza l’album “Vanità” in collaborazione con Marco Ricci, Tommaso Bradascio e il Maestro Sante Palumbo. In occasione dell’Expo 2015, collaborando con la produzione Ufficiale del comune di Milano e con l’associazione Artisti in prima linea, pubblica “DreaMIng”, il suo secondo album che contiene diciotto brani dedicati alla città. Attualmente collabora con diverse formazioni jazz, tra cui i Brothers in jazz trio con il Maestro Marco Farello e il Maestro Agostino Marino, e si esibisce in duo con il pianista Michelangelo Decorato e la pianista Federica Badalini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore