“Ruba in una casa di riposo”: denunciata

A denunciare, la madre superiora che aveva chiamato i carabinieri notando alcuni strani ammanchi

carabinieri polizia varie

Nella serata di ieri i carabinieri della stazione di Sesto Calende hanno denunciato una donna italiana di 44 anni, operatrice socio-sanitaria dipendente di una nota casa di riposo, gestita da alcune religiose, nel Comune di Sesto Calende.

Da alcuni mesi, infatti, la Madre superiora aveva lamentato ai Carabinieri degli strani furti di oggetti e denaro ai danni sia degli anziani ospiti della casa di riposo sia dei loro parenti visitatori.

Le tempestive indagini dei militari dell’arma hanno permesso di scoprire l’autrice di questi furti che, sorpresa mentre sottraeva una banconota di cento euro dal portafoglio di un ignaro visitatore, ha ammesso subito le proprie responsabilità, restituendo la refurtiva alla vittima.

Per tale motivo la donna è stata denunciata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore