“24 Ore di Le Mans”: la Honda “varesina” costretta al ritiro

Un guaio tecnico ha stoppato dopo quasi 500 giri la moto del team ZRacing affidata a Terol, Baiocco e Santarelli e preparata da ScProject Paton

nico terol honda zracing 24 ore di le mans moto

La 24 Ore motociclistica di Le Mans è durata… solo 18 ore per la Honda numero 57 gestita dal team varesino ZRacing e preparata dal reparto corse SC Project-Paton. La moto affidata al trio di piloti Terol-Baiocco-Saltarelli si è infatti dovuta ritirare dopo circa 500 giri sul celebre circuito “Bugatti”, a causa di problemi tecnici.

Alcuni guai elettrici avevano infatti costretto i meccanici a intervenire nella prima parte di gara, poi la Honda ha subìto un ulteriore problema, evento che ha costretto la squadra ad alzare definitivamente la bandiera bianca. (foto Sc Project)

Un peccato, perché comunque il bolide preparato a Cassinetta di Lugagnano stava registrando tempi di tutto rispetto sul passo gara, nonostante i molti pit-stop abbiano costretto i piloti di ZRacing a lottare nella seconda metà della classifica. Fino all’abbandono definitivo che, purtroppo, va comunque considerato come una possibilità quando si affrontano gara di questo genere (la 24H è inserita nel mondiale endurance di motociclismo).

«Il gruppo di lavoro è cresciuto, ha operato bene e ha formato una ottima base su cui ripartire – spiega Jacopo Zizza, ex pilota, commentatore tv e responsabile del team varesino – Il prossimo passo sarà dunque quello di lavorare per poter essere competitivi per tutto l’arco della gara».
A vincere la 24 ore è stata la Kawasaki numero 11 di Guarnoni, Checa ed E. Nigon che ha percorso 839 giri precedendo la Honda numero 111 (Gimbert, Hernandez e De Puniet) con un distacco minimo. Podio assoluto completato dalla Suzuki numero 2 con Philippe, Masson e Black. Nella categoria Superstock, quella in cui gareggiava la moto “varesina”, successo per la Suzuki Motor Events numero 50 affidata a Westmoreland, J. Nigon e Ganfornina.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore