“Canta che ti passa”, il nuovo singolo e video di The Zen Circus

 Dal nuovo brano “Canta che ti passa” prende il nome anche il tour che vedrà la band impegnata nel corso della prossima estate, di cui si annunciano ora le primissime date

Tempo libero generica

Esce oggi, martedì 23 aprile, “Canta che ti passa”, il nuovo singolo e video di The Zen Circus. Dal nuovo brano “Canta che ti passa” prende il nome anche il tour che vedrà la band impegnata nel corso della prossima estate, di cui si annunciano ora le primissime date. Nel frattempo, The Zen Circus sono, anche quest’anno, fra gli artisti annunciati nella line-up del concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma. La band ha appena registrato un meraviglioso sold out in prevendita al Paladozza di Bologna. Una grande festa, quella al Palazzetto dello Sport, in cui è esplosa tutta l’energia trascinante di The Zen Circus, frutto della potenza espressiva e della forza catartica che, da veri artigiani della musica, riescono a creare salendo sul palco. Quest’anno in gara al Festival di Sanremo 2019 con il brano “L’amore è una dittatura”, The Zen Circus hanno recentemente pubblicato l’album “VIVI SI MUORE – 1999 – 2019”, la raccolta che ripercorre venti anni di storia musicale della band e contiene anche gli inediti “L’amore è una dittatura” e “La festa”.

THE ZEN CIRCUS PARLANO DEL BRANO “CANTA CHE TI PASSA”

“Canta che ti passa” è una frase stupida. Che sia suonando, ballando, dipingendo o semplicemente vivendo non passa e non deve passare proprio niente. Tutto rimane e deve rimanere nel cuore, nel sangue e nella testa, per ricordarci quello che siamo: una bellissima inquietudine, per noi sinonimo di amore, vita ed imperfezione. I cori del brano sono stati affidati alle voci de La Rappresentante di Lista (Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore