Sei Mastini in Nazionale. Torna anche Luongo

Sono sei i giocatori del Banco Bpm Sport Management convocati dal selezionatore Sandro Campagna

stefano luongo

Sono state diramate le convocazioni per il prossimo collegiale della Nazionale Italiana di Pallanuoto.  Il Settebello guidato dal commissario tecnico Sandro Campagna si radunerà dal 28 aprile al 5 maggio presso il Centro Sportivo del Terdoppio di Novara (una delle strutture sportive che fa parte della galassia Sport Management).

Saranno addirittura sei i Mastini che risponderanno alla chiamata in azzurro, facendo sì che il Banco Bpm sarà la seconda squadra più rappresentata a livello di numero di convocati in Nazionale.

Graditissima la notizia del ritorno in Nazionale del capitano bustocco Stefano Luongo, che che a suon di gol tra campionato e Len Champions League si è guadagnato la convocazione con il Settebello.

Queste le parole del capitano dei Mastini: «Penso che su questa convocazione dopo tanto tempo abbiano inciso anche le nuove regole introdotte nella pallanuoto. È il tarlo del CT Campagna provare me con le nuove regole, lui è curioso così come lo sono anche io. Ho tanto sentito parlare di questo cambiamento e del fatto che, secondo le mie caratteristiche, io possa essere adatto a questa nuova tipologia di pallanuoto. Non abbiamo mai provato e ci siamo detti di provare per vedere come va. Credo comunque che questa chiamata non sia un attestato di stima solo nei miei confronti e nei confronti della nostra società e di Gu (Baldineti, ndr) che ha portato una squadra come la nostra, magari non blasonata come le altre, ad avere tantissimi giocatori nel giro della Nazionale».

Gli altri mastini che vestiranno la calottina azzurra saranno Luca Damonte, Edoardo Di Somma, Vincenzo Dolce, Andrea Fondelli e Gianmarco Nicosia.

Giovedì 2 maggio ci sarà una sfida amichevole a Novara tra il Settebello e il Banco Bpm Sport Management, per permettere agli azzurri di fare un test di buon livello.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore