Nicolae Dabija ospite del Premio Chiara

Lo scrittore moldavo sarà ad Azzate giovedì 11 aprile alle ore 20,45 , in Sala Triacca, per presentare il suo romanzo "Compito per domani"

Incontro con Nicolae Dabija

Lo scrittore moldavo Nicolae Dabija sarà ad Azzate giovedì 11 aprile alle ore 20,45 , in Sala Triacca, ospite della Pro Loco e del Comune per presentare il suo romanzo “Compito per domani” , edito dalla Graphe.it e tradotto da Olga Irimciuc (nel video sotto la traduttrice racconta il libro).
L’evento è inserito nel programma del Festival del Racconto 2019, Premio Chiara e sarà presentato dal giornalista varesino Cesare Chiericati. 

Nicolae Dabija è un importante poeta e romanziere di lingua romena, membro onorifico dell’Accademia di Romania che ha deciso di candidarlo al prossimo Premio Nobel per la Letteratura.
L’autore, oltre ad essere un affermato letterato, è anche un politico. È stato membro del primo parlamento democratico moldavo e uno dei fautori del ritorno alla scrittura latina della lingua romena (durante l’URSS i moldavi erano obbligati a scrivere in cirillico).
Il volume “Compito per domani” è considerato dalla critica e dalle migliaia di lettori che si sono appassionati e commossi dalla sua lettura, la più bella storia d’amore degli ultimi tempi al punto da paragonare i protagonisti del romanzo, Mihai e Maria, a dei redivivi Romeo e Giulietta.

Il libro narra infatti di un intenso ma travagliato amore vissuto negli orrori di un gulag sovietico, in Siberia. Un racconto di straordinaria intensità che svela il dramma delle deportazioni subite dai cittadini romeni abitanti la regione della Bessarabia (odierna Repubblica Moldova) in seguito allo scellerato Patto Molotov-Ribentropp con il quale la Germania e la Russia, nel 1939, si spartirono territori europei segnando il destino di milioni di persone.
Quest’anno ricorrerà l’80º anniversario della firma del trattato e è uno stimolo per conoscere ed approfondire un periodo storico poco noto.
Il volume “Compito per domani” è il libro più letto nella Repubblica Moldova negli ultimi 50 anni. È stato tradotto ed editato in Francia, USA, Germania, Bulgaria, Macedonia ed altri Paesi.
L’edizione italiana del libro è stata promossa dall’Associazione Italia-Moldavia che da anni è impegnata nella traduzione e divulgazione in Italia di autori di lingua romena.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore