Riccardo Scamarcio torna al cinema con Lo spietato

Il film è nelle sale dll'8 aprile. Al cinema anche After, tratto dal bestseller e Hellboy dove torna il supereroe Marvel

Cinema

Riccardo Scamarcio è Lo spietato, al cinema dall’8 aprile. Milano, sono gli anni del boom economico: Santo Russo, calabrese di origine e milanese di adozione, decide di intraprendere una carriera nel mondo del crimine organizzato. In breve tempo diventa il boss di una banda sanguinaria, specializzata in rapine, traffico di droga ed esecuzioni a sangue freddo. Nella vita privata, Santo è diviso fra la moglie, docile e remissiva, e l’amante, irrequieta e inarrivabile. Come nel suo mestiere, lo Spietato dovrà scegliere quale strada seguire: se inseguire il sogno di una famiglia borghese o incamminarsi sul sentiero di una vita a tutta velocità.

Dopo il successo planetario della saga di romanzi best seller, After diventa un film, in uscita nelle sale italiane giovedì 11 aprile. La giovane Tessa ( Josephine Langford ) si divide fra il college e l’amore per il fidanzato storico. Quando però incontra Hardin Scott ( Hero Fiennes Tiffin ), un ragazzo misterioso dal fascino magnetico, le sue certezze crollano e tutta la sua vita viene messa in discussione…

Agli spettatori amanti dell’azione suggeriamo Hellboy, al cinema dall’11 aprile. In questa nuova avventura, il supereroe Marvel dovrà affrontare Nimue, lo spirito di una strega resuscitata dagli inferi. Detective del BPRD (Bureau for Paranormal Research and Defense), il Dipartimento segreto che protegge gli abitanti della Terra dalle minacce sovrannaturali, Hellboy partirà per l’Inghilterra, dove lo scontro con Nimue sarà inevitabile per la sopravvivenza dell’umanità intera.

di
Pubblicato il 10 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore