Gli Alpini celebrano i loro 70 anni

Grande festa domenica 19 maggio. Attesi gruppi da ogni zona del Varesotto. Tutto il programma

L'adunata degli alpini: il sabato

Alpini in festa domenica 19 maggio a Gazzada Schianno per ricordare i 70 anni dalla fondazione del gruppo nato in paese nel 1949.
Le Penne Nere si ritroveranno alle 9,15 in piazza Galvaligi, dinanzi alla chiesa di Gazzada, moltissimi gruppi sono attesi da varie zone del Varesotto: in tutti è ancora vivo l’entusiasmo della grande adunata nazionale di Milano (nella foto). Alle 9,30 ci sarà l’alzabandiera con l’onore ai Caduti, alle 10 la messa in cui seguirà la parte ufficiale coi discorsi delle varie autorità. In quell’occasione sarà donato al Comune un defibrillatore con annessa teca riscaldata, che sarà posizionato in paese al servizio di tutta la collettività.
In conclusione un rinfresco sarà offerto alla cittadinanza.

Era il 23 ottobre 1949 quando Pasquale Fogliata, alla presenza dell’allora presidente della sezione di Varese, capitano Antonio Sarti,  fondò il Gruppo Alpini di Gazzada Schianno; da allora il gruppo è sempre presente alle iniziative della comunità, in primo luogo i vari appuntamenti istituzionali, oltre che mobilitato a supporto dei soccorsi nelle zone colpite da calamità, dal disastro del Vajont al terremoto del Friuli, dall’alluvione in Piemonte al terremoto in Abruzzo.
Saranno ricordati per questo gli alpini che hanno guidato negli anni il gruppo, dal fondatore Pasquale Fogliata, cui è succeduto Angelo Motterle, poi Franco Mazzucchi e Ambrogio Monti, fino all’attuale capogruppo Gianluca Tosoni in carica da un decennio, senza dimenticare figure come quella del segretario Remo Bellotto e del socio Paolo Tolo insignito del premio “Pà Togn”. «Il nostro Gruppo è tuttora composto da ‘veci’ e ‘bocia’ che insieme continuano sulla stessa strada tracciata dai predecessori – ricorda Tosoni – senza cambiare quei valori che ci legano, con la massima attenzione agli eventi del paese e in particolare al mondo della scuola».  È stata anche organizzata un’escursione sul Monte Orsa, nei pressi di Viggiù, dove i ragazzi hanno potuto visitare la Linea Cadorna, osservando quale fosse la vita di trincea nella Grande Guerra, e per gli alunni delle scuole elementari sono state proposte lezioni di storia sugli eventi accaduti nel territorio comunale durante le Guerre di Indipendenza, con donazione finale alla scuola di una fedele ricostruzione del primo Tricolore che risale al 1797.
Il gruppo Ana di Gazzada Schianno ha la sua sede (sempre aperta il venerdì sera) a Gazzada, in via Piave 12.

Questo in sintesi il programma della festa:

Ore 9.15 ammassamento in piazza Galvaligi,
ore 9.30 alzabandiera e onore ai caduti,
ore 10 santa messa nella chiesa di Santa Croce di Gazzada
Ore 11 inquadramento e discorso delle autorità,
ore 11.30 donazione defibrillatore,
ore 11.45 rinfresco offerto dalla cittadinanza

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore