Trasporta esplosivo in modo irregolare: in arrivo una multa salata

La Polizia cantonale ha rinvenuto diverse scatole contenenti cordoni detonanti per un peso di 358 chili, trasportato in modo irregolare da un autista senza l'adeguata autorizzazione

Polizia Cantonale

La Polizia cantonale ha intercettato ieri a Locarno un furgone che trasportava in modo irregolare materiale esplosivo.

Gli agenti hanno controllato un furgone di una ditta di trasporti, guidato da un 45enne italiano domiciliato nel Locarnese. Il controllo del carico ha permesso di rinvenire diverse scatole contenenti cordoni detonanti per un peso di 358 chili.

Il materiale, estremamente pericoloso ed esplosivo, era stato caricato senza essere assicurato dietro ad altra merce in modo da non poter essere notato al momento dell’apertura del veicolo.

Nel corso della verifica è stato accertato che il mezzo ha percorso la galleria Mappo Morettina, transito severamente vietato, e non era adatto al trasporto di merce pericolosa. Inoltre, l’autista non era in possesso del certificato per poterlo fare.

Il trasporto è stato bloccato fino all’arrivo di un mezzo idoneo. Il 45enne è stato denunciato per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale e alle norme che regolano il trasporto di merci pericolose su strada.

Per quanto riguarda la ditta, spiega la Polizia cantonale, verrà denunciata per aver concesso la guida a una persona non adeguatamente formata al trasporto di merci pericolose e priva di autorizzazione per la categoria richiesta, per aver ordinato il trasporto con un mezzo non autorizzato a trasportare esplosivo nonché per aver autorizzato il passaggio in una galleria semi-autostradale vietata al trasporto di merci pericolose.

La multa ammonterà a diverse migliaia di franchi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore