La riqualificazione procede, nonostante le panchine divelte

Proseguono il 21 e il 28 giugno le letture al parco per bambini proposte dalla Biblioteca dei ragazzi nel parchetto dell'area Cagna, bene comune rilanciato da Amministrazione e mamme

Generico 2018

Le panchine sradicate in settimana non fermano la riqualificazione del Parco dell’area Cagna che anche questo pomeriggio, venerdì 21 giugno, ospiterà comunque le letture per bambini promosse dalle Biblioteca dei ragazzi Gianni Rodari a partire dalle ore 15.30.
Mercoledì notte i soliti ignoti hanno divelto le panchine posizionate solo l’anno scorso lungo il sentiero che attraversa il parco per posizionarle l’una di fronte all’altra in un angolo più appartato dell’area verde. Ma l’episodio non scoraggia il lavoro di riqualificazione in atto che vede l’amministrazione comunale collaborare con un gruppo di cittadini.

«Davanti a un atto di vandalismo la prima reazione è di rabbia e scoraggiamento, ma vogliamo superare queste sensazioni per rilanciare invece il lavoro fatto sin qui per riqualificare quest’area verde, al centro del quartiere di Biumo Inferiore», spiega l’assessore all’ambiente Dino De Simone che negli ultimi anni ha collaborato con un gruppo di mamme per ripensare il parco intitolato a Calogero Marrone, posizionando nuovi giochi e nuove panchine. «Il Parco è un bene comune, e come tale a disposizione di tutti i cittadini che possono proporre soluzioni e collaborare a prendersene cura, come stanno facendo le mamme – spiega De Simone – Se qualcuno sente la necessità di un tavolo o altre sedute venga a proporcelo, troveremo insieme una soluzione».

parco giochi area cagna

«Abito vicino al parco, ma quando sono diventata mamma qui c’era solo un gioco per i bambini e una sola panchina, orientata per altro in direzione opposta – racconta Anna Montinaro, tra i residenti Quindi con alcune amiche ho scritto all’amministrazione comunale e l’assessore ci ha subito convocate per un confronto e pochi mesi dopo avevamo già un nuovo scivolo montato nel parco».
Il parchetto, cui si accede dalla scalinata sotto i portici di via Cairoli, o da via Arconati, strada senza uscita, risulta un po’ nascosto, ma è comunque circondato da abitazioni, «è sicuro e offre una vista magnifica sulla città », assicura la Montinaro che vorrebbe arricchire ulteriormente l’area giochi (già composta da quattro giochi a molla, una giostra e un castello con scivolo) con una altalena.

Intanto proseguono le letture al parco dei venerdì pomeriggio di giugno per bambini dai 3 anni in su proposte dalle bibliotecarie Valentina Marocco ed Elena Crespi della Biblioteca dei Ragazzi. L’appuntamento è in biblioteca, sotto i portici di via Cairoli alle 15.30, da qui si sale al parco con una decina di libri da leggere e animare. «L’attività è per tutti gratuita e dura circa tre quarti d’ora, avendo cura di selezionare le letture in base all’età dei partecipanti».
Oggi, venerdì 21 giugno penultimo appuntamento della rassegna che si concluderà settimana prossima. Per poi essere riproposta in primavera, visto il gradimento del giovanissimo pubblico.
In caso di pioggia le letture avverranno all’interno, nel salone della biblioteca.

di
Pubblicato il 21 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore