Più giochi e più panchine per il parchetto dell’area Cagna

Nuovo assetto per il giardinetto che sta sopra la biblioteca dei ragazzi e accanto al liceo musicale grazie alla sostituzione della giostrina e all'aggiunta di un nuovo castello con scivolo

Generico 2018

Le mamme chiedono e il Comune provvede: sostituita la giostrina che non funzionava più, registrati i 4 giochi a molla e la posa di qualche attrezzatura nuova in più: il castello con scivolo al centro del giardinetto e alcune panchine a ridosso del vialetto che attraversa il prato, per il comodo riposo di genitori e nonni a passeggio, soli o con bambini al seguito.

Generico 2018

È il nuovo assetto del giardinetto dell’area Cagna intitolato a Calogero Marrone, cui si accede dalla scalinata sotto il portico di via Cairoli a Biumo Inferiore (dove si trovano anche la biblioteca dei Ragazzi Gianni Rodari e gli uffici dei Servizi educativi), oppure dal cancelletto in cima a via Arconati, accanto al Liceo Musicale.
A chiedere all’amministrazione Comunale di intervenire per rendere più fruibile l’area verde, un gruppo di mamme del rione, e la risposta concreta è arrivata durante l’estate con l’istallazione dei nuovi giochi e la sistemazione di quelli rimasti in buono stato nell’ambito del progetto di riqualificazione di una quarantina di aree gioco dedicate ai bambini e ai ragazzi che ha impegnato il verde pubblico negli ultimi due anni, tra mappatura delle necessità, sostituzione delle attrezzatura non riparabili, sistemazione di quelle ancora utilizzabili, acquisto e messa in opera dei nuovi giochi. Il tutto per una spesa complessiva di oltre 300mila euro.

di
Pubblicato il 27 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    Lodevole la sistemazione di questo parchetto solo spero ci sia un errore riguardante la spesa ossia che sia stata di 30mila e non 300mila euro perché in tal caso c’è qualcosa che non torna visto che con quella cifra si potrebbe comprare un bell’appartamento in Varese. Se invece la cifra di 300mila euro fosse esatta mi piacerebbe, come contribuente, sapere in dettaglio per che cosa è a chi sono andati questi euro.

    1. Tommaso Guidotti
      Scritto da Tommaso Guidotti

      La cifra di 300 mila euro comprende, oltre all’acquisto dei nuovi giochi, anche:
      1 il censimento sullo stato dell’arte di tutte le aree giochi, con verifica delle attrezzature e della loro sicurezza
      2 manutenzione dei giochi che era possibile sistemare, con l’eventuale sostituzione di alcuni pezzi
      3 smantellamento, rimozione e smaltimento dei giochi non più utilizzabili
      4 installazione di giochi nuovi e posa della pavimentazione anti trauma
      L’intervento, nel suo complesso, ha riguardato le oltre 30 aree gioco pubbliche e i giardini attrezzati delle scuole dell’infanzia comunali.

      1. Scritto da carlo196

        Se la spesa riguarda le varie aree giochi ci siamo ma, dall’articolo, mi era sembrato fossero stati spesi per la sola area Cagna.

Segnala Errore