Apollo 13 al Cine Grassi di Tradate

Sabato 27 luglio alle 20,30 il Gat organizza la proiezione del film che rievoca in maniera magistrale il dramma dell’unica missione che rischiò di trasformarsi in tragedia

Gat generica

E’ noto che il 20 Luglio 2019 in tutto il mondo sono state programmate manifestazioni di ogni genere per ricordare il 50esimo anniversario del primo sbarco sulla Luna di Apollo 11. Il GAT, Gruppo Astronomico Tradatese ha deciso di distribuire le informazioni sulla massima impresa della storia umana lungo tutto il mese di luglio 2019, con una originale serie di pellicole in tema, proiettate gratuitamente, grazie al supporto del Comune, al Cine Grassi di Tradate nei quattro sabati di luglio a cavallo del sabato 20 luglio, con la consulenza ed il commento di Piermario Ardizio, Giuseppe Palumbo e Giuseppe Macalli. .

Sabato 27 luglio 2019, alle 20,30 verrà proiettato (e commentato da Giuseppe Macalli) Apollo 13 il quarto film della serie, un film di grande spessore emotivo che rievoca in maniera magistrale il dramma dell’unica missione Apollo che rischiò di trasformarsi in tragedia. Un’esplosione a bordo durante il trasferimento verso la Luna impedì infatti l’allunaggio e solo alcune soluzioni tecniche quasi ‘miracolose’ escogitate dai tecnici della NASA permisero ai tre componenti dell’equipaggio, James Lovell , James Lovell , Fred Haise , di tornare a Terra sani e salvi.

Grazie al contributo del Comune, la visione del film sarà gratuita per tutti e consigliata a tutti coloro (soprattutto i giovani) che non ne vissero direttamente le vicende (era l’ Aprile 1970). Il luglio ‘lunare’ del GAT era iniziato un po’ in sordina sabato 6 luglio con Cielo di ottobre, un film ad ingresso libero e gratuito, che rievoca le reazioni in America in seguito al lancio dello Sputnik da parte dei sovietici (4 Ottobre 1957). Sabato 13 Ottobre, sempre ad ingresso libero e gratuito, è stato proiettato il film Uomini veri, la storia dei primi sette astronauti americani che hanno aperto la corsa alla Luna con il progetto Mercury.

Ottimo successo e grandi emozioni si sono mescolati sabato 20 luglio, esattamente in coincidenza con il 50esimo della missione Apollo 11, quando il pubblico presente al Cine Grassi ha potuto seguire la partenza verso la ISS (Stazione Spaziale Internazionale) dell’astronauta italiano Luca Parmitano e rivivere nei minimi dettagli il primo sbarco sulla Luna grazie alle immagini riversate in ogni angolo del pianeta dai grandi radiotelescopi di Goldstone in Californnia e Parkes in Australia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore