In bici per il Mendrisiotto con la Belvedere, tra musei e viste panoramiche

Un fine settimana per pedalare tra i vigneti e i boschi tra Mendrisio e il Ceresio: la Belvedere propone un tour per tutti, tra i musei, al sabato e una giornata in bici d'epoca alla domenica

Generico 2018

In bici tra i musei del Mendrisiotto, ma anche alla scoperta delle spettacolari viste sul Ceresio. È il fine settimana di iniziative della Belvedere, in programma il 24-25 agosto: un evento per appassionati di bici d’epoca, ma non solo.

Sabato la “Belvedere Culturale” propone un tour adatto a tutti (12 km) che parte alle 11 dall’Osteria Vignetta a Mendrisio.

Il percorso per tutti toccherà Villa Argentina, Museo del Trasparente Casa Croci, Museo della Civiltà Contadina di Stabio, Pinacoteca Züst a Rancate, Museo Vela a Ligornetto. I partecipanti saranno divisi in due gruppi: la conclusione è a Villa Argentina, con aperitivo-rinfresco, esibizione del Coro Otello e concorso di Bodypainting (alle 19 c’è anche una cena di gala).

Ciclistorica Mendrisio 2018
Uno dei punti di ristoro previsti sul percorso dell’edizione 2018

Domenica 25 agosto sarà invece il giorno della Belvedere, con tutti i suoi diversi percorsi. Alle 8.30 partirà il gruppo in bici storiche (bici da corsa, da lavoro, da passeggio: tutte valide, purché retrò): sono previsti il percorso “Classico” da 36 km; quello “Panorama” da 44 km che raggiunge il paese di Serpiano da cui si gode una vista mozzafiato sul lago Ceresio; quello “Brevetto” su 58 km, che si spinge sulla dura salita della Val di Muggio e poi torna giù, tra i vigneti tra Stabio e Mendrisio (nel video sotto, l’edizione 2018).

Alle 9 partono invece le bici da corsa moderne, ma anche le e-bike e le Mtb: per queste ultime due categorie è studiato anche il percorso “La Belvedere Sterrata”, da 37 km.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 17 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore