Eruzione a Stromboli: un morto, incendi e decine di turisti in fuga

L'eruzione, accompagnata da due esplosioni, ha provocato una pioggia di lapilli che ha appiccato incendi nella zona del vulcano e nell'abitato di Ginostra

Avarie

(Il vulcano Stromboli: immagine di repertorio)

Paura a Stromboli, nell’arcipelago delle Eolie, dove nel pomeriggio di oggi  poco prima delle 17 si è verificata un’improvvisa e violenta eruzione.

L’eruzione, accompagnata da due esplosioni con fuoriuscita di lava, ha provocato una pioggia di lapilli che ha appiccato incendi nella zona del vulcano e nell’abitato di Ginostra.

Contrariamente a quanto riportato inizialmente si registra una vittima: un escursionista che si trovava nei pressi della frazione di Ginostra è morto, e altri due turisti scappando sono precipitati in una zona impervia e sono intervenute le squadre di soccorso per il loro recupero.

Per il panico e per proteggersi dalla pioggia di detriti incandescenti diverse persone  si sono buttate in mare, mentre una settantina di turisti hanno abbandonato precipitosamente l’isola con il primo aliscafo disponibile.

Secondo le ultime notizie la situazione sta lentamente tornando alla normalità, anche se l’attività vulcanica prosegue più intensa del consueto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore