In trasferta da Marsiglia per “fare“ i bancomat: in carcere

Due cittadini francesi avevano scelto lo scalo come luogo ideale per risucchiare i conti correnti di ignari viaggiatori

Avarie

Fai benzina, e uno alle spalle ti chiede un’informazione per distrarti, o ti dice: «Guardi là». Ti volti, si intasca il bancomat e sparisce. Specialisti del giochetto due marsigliesi – proprio così, tornano di moda – di 51 e 58 anni che pare abbiano scelto proprio l’aeroporto delle Brughira per il loro malaffare.

Sta di fatto che un cospicuo numero di denunce per furto e appropriazione indebita sono arrivate all’ufficio della Polaria di Malpensa che ha attivato le indagini con gli agenti riusciti a risalire alla strana coppia con la passione per il bancomat.

Il tranello funzionava così: i due marsigliesi sceglievano una stazione di servizio nei dintorni di Malpensa dove chi affitta le auto di solito si reca un attimo prima di riconsegnare il veicolo col medesimo livello di carburante di quello all’atto della consegna.

Durante il rifornimento i due entravano in azione. Rubavano i bancomat. E si facevano a loro volta il pieno, ma di contanti, in una banca di Lonate Pozzolo, dove gli agenti della Polaria sono riusciti a beccarli.

Domenica scorsa l’epilogo: uno dei due viene fermato ma dà in escandescenze e per questo il complice riesce a fuggire e si mette in macchina: si fa tutta l’autostrada fino a Ventimiglia dove la polizia di frontiera lo blocca perché avvistati dai colleghi varesini attraverso una “nota di rintraccio“.

Entrambi sono stati poi sottoposti a fermo di indiziato di delitto per il concreto pericolo di “reiterazione delle condotte criminose“ e messi in carcere a Busto Arsizio e a Imperia. La polizia ha trovato loro addosso discrete somme legate agli indebiti prelievi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.