Aggredì un capotreno, identificato dalla Polfer

L'aggressione risale al 19 agosto scorso e grazie al sistema di videosorveglianza l'autore è stato identificato e denunciato

polfer

Lo scorso 19 agosto, a bordo di un treno in sosta nella città di Legnano, un capotreno ha denunciato l’aggressione ai suoi danni ricevuta da parte di un cittadino straniero trovato irregolare a bordo treno. Gli Agenti del Commissariato di zona, intervenuti sul posto, hanno immediatamente acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza presente in stazione, dalle quali hanno riconosciuto, grazie alla descrizione rilasciata dall’aggredito, il presunto responsabile.

Diramata la notizia e i relativi fotogrammi a tutti gli Uffici di polizia competenti nella zona, qualche giorno successivo gli Agenti del Posto Polfer di Gallarate,  presenti sia a bordo di alcuni treni per il servizio di scorta che in alcune stazioni tra cui quella di Legnano, hanno riconosciuto proprio in quest’ultima il soggetto  in questione.

Questo era in possesso della stessa bici ritratta nei fotogrammi e dello stesso copricapo. In accordo con il Commissariato di Legnano, lo straniero è stato condotto  presso questi Uffici per procedere al foto segnalamento e agli atti di rito. Da questi ultimi è risultato che il soggetto aveva a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, droga, ingresso illegale nel nostro territorio  nazionale ed anche la misura dell’avviso orale emessa dal Questore di Milano. Il gambiano di 23 anni è stato quindi denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e interruzione di pubblico servizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore