“Aiutatemi a trovare chi ha investito mio padre“

L’uomo alla guida dell’auto ha adagiato il ferito sul marciapiede ma poi è scappato. Il fatto è successo domenica in viale Europa. L’appello del figlio

Avarie

Una vita quasi spezzata. E la fuga dalle responsabilità: “Chi ha investito mio padre è scappato: ora cerchiamo il responsabile e se qualcuno ha visto, ci dia una mano“.

Domenica 11 agosto, sono da poco passate le 8 in viale Europa a Varese.

Un ciclista di 74 anni in sella alla sua bici viene travolto da un’auto all’altezza della rotatoria che permette l’immissione in via Giulio Uberti.

Poco dopo arriva l’ambulanza che soccorre l’uomo: viene immobilizzato, caricato sulla barella e trasportato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Varese con alcune fratture.

Nei giorni successivi l’anziano verrà sottoposto a delicati interventi chirurgici. Nel frattempo partono anche i rilievi della polizia locale. E qui arriva la richiesta di aiuto da parte del figlio del ferito.

«Domenica mio padre è stato investito da un’auto. Il conducente l’ha adagiato prima sul bordo strada e successivamente sul marciapiede interno. La persona al volante ha detto di voler chiamare l’ambulanza, ma ha pensato bene di scappare. Ora chiedo gentilmente se qualcuno avesse visto qualcosa, di farsi avanti», scrive Massimo Bertoni a Varesenews.

Dopo i fatti i famigliari del ciclista si sono rivolti alla polizia locale.
Sono in corso le indagini «e qualsiasi informazione potrebbe rivelarsi molto utile», spiega il figlio della vittima, che invita chiunque a farsi a vanti telefonando ai vigili di Varese.

A quanto pare secondo Massimo, nel punto in cui è avvenuto l’incidente «non è presente un impianto di video sorveglianza», per questo la testimonianza diretta di passanti o altri automobilisti sarebbe preziosissima. Non è però escluso che altre telecamere nella zona possano invece aver visto qualcosa anche se in questo caso rintracciare il responsabile potrebbe risultare più macchinoso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore