Se il bimbo in estate diventa inappetente

Allattamento svezzamento e normale alimentazione basata in estate su insalate fresche e variegate e sull'attenzione a una corretta idratazione

Generico 2018

Tra le normali conseguenze delle elevate temperature estive c’è la possibile riduzione dell’appetito dei bambini. E le probabilità che questo accada aumenta se in vacanza cambiano orari e abitudini in relazione al pasto o al ritmo sonno-veglia.
Per evitare scompensi ci si può affidare a qualche regola alimentare e monitorare un’adeguata idratazione.

NEONATI E LATTANTI
Per i neonati e i lattanti fino ai sei mesi di vita allattati esclusivamente al seno o con latte di formula, in genere non ci sono particolari accorgimenti, in quanto l’introito di liquidi e di calorie è assicurato dal normale allattamento.

DURANTE LO SVEZZAMENTO
La stagione estiva non è il momento migliore per smettere di allattare, perché in questo periodo i bambini sentono maggiormente il caldo e cercano la poppata non solo per mangiare ma anche per dissetarsi. Ma sicuramente si possono introdurre i primi cibi, per bambini dai sei mesi di vita in su. In questi casi una valida alternativa alla classica pappa preparata con brodo vegetale e creme di cereali può essere un pasto fresco a base di yogurt. Qui i consigli delloistetrica Marta Campiotti per delle pappe a prova di caldo.

EVITARE I PIATTI CALDI
In generale andrebbero evitati i cibi molto grassi e fritture, ma anche i cibi caldi in generale come bistecche o semplicemente una pasta possono risultare poco appetitosi. Meglio quindi piatti semplici e freschi. Frutta e verdura sono ricche di vitamine e minerali e non devono mai mancare a tavola, soprattutto in estate. E se i bambini non ne vanno pazzi una strategia che paga può essere proporre macedonie o insalate di verdura, di riso o di pasta, molto variegate e “colorate”, anche con fonti di proteine come pesce (ricco inoltre di omega 3), carne bianca e legumi.
Anche gli spuntini (a metà mattina e a metà pomeriggio sono importanti: uno yogurt, un frutto o anche un gelato, meglio se artigianale.

MANTENERE L’IDRATAZIONE
Durante l’estate è sempre molto importante mantenere una corretta idratazione. Meglio evitare bevande zuccherate, perché eccessivamente caloriche e soddisfano poco la sete. Bere tanta acqua quindi, in maniera proporzionata all’età (qui le indicazioni), aiutandosi magari con le buone abitudini di associare il gesto del bere a determinati momenti della giornata.

di
Pubblicato il 08 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore