L’importanza di un mondo ricco di visioni

L’insolita sede di Ottica Meier+Gaggioni ospita la personale dell’artista di Andrea Scacciotti

Arte - Mostre

La storica Ottica Meier+Gaggioni di Mendrisio apre le porte all’arte e diventa l’insolita sede della mostra di Andrea Scacciotti “Visioni” che sarà inaugurata venerdì 13 settembre ore 18:00.

Scacciotti, varesino di nascita ma luganese di adozione è artista, gallerista e promotore culturale scegliendo per i suoi eventi – come in questo caso- locations insolite e non istituzionali.

La sua predisposizione personale a valicare i confini prestabiliti, a spaziare tra ambiti diversi creando comunque una serie di rimandi tra l’uno e l’altro, è diventata col tempo una filosofia di vita e di lavoro, un’attitudine che si manifesta anche nella sua produzione pittorica.

A Mendrisio saranno esposte opere appartenenti a due cicli complementari ma, comunque, dotati ciascuno di una propria autonomia, la serie delle “Tracce”, composta da opere su carta di piccole dimensioni, ispirata alla preziosità e alla leggerezza. Pezzi unici, su carta realizzata a mano dallo stesso artista, ripropongono solo una minima parte della composizione dei dipinti su tela; sono dettagli di un discorso più ampio che vengono poi rielaborati con interventi pittorici che enfatizzano la fragile ruvidezza della trama, le delicate velature di colore e le zone di luce e di ombra che movimentano la superficie.

Ciascuna “traccia” assume il valore dell’impronta ideale di un’esperienza, diventa il riflesso di un ricordo, di un pensiero, di un’emozione. Qualcuna si accartoccia leggermente, si solleva dal fondo su cui proietta la propria ombra, creando un effetto tridimensionale appena accennato ma vibrante. Qualcun’altra si sdoppia a seguito di uno strappo, dando origine ad una coppia di entità simili ma indipendenti. Altre ancora assumono i contorni e i volumi di minuscole, coloratissime farfalle; applicate sul fondo chiaro, riproducono il disordinato e allegro movimento di una sciame, ovvero un’immagine che appartiene all’immaginario collettivo come l’invito più seducente alla spensieratezza e all’evasione fantastica.

Il percorso espositivo si completa con i dipinti astratti e polimaterici di grande dimensione. In questi lavori olii e acrilici si fondono e si uniscono a materiali naturali e industriali come sabbie, legni, cemento e materiali plastici, ottenendo interessanti effetti visivi fatti di rilievi, di iridescenze e di trasparenze, che spesso riescono a trasmettere una sensazione quasi tattile. Opere animate da un movimento irrequieto in continua espansione, che trae forza dal contrasto tra tonalità scure e colori brillanti; emblematiche visioni cosmiche in cui il caos e la ragione appaiono strette in un conflitto irrisolvibile, profondità abissali squarciate da improvvisi lampi di luce e superfici piane idealmente segnate dal tempo e dagli eventi: graffi, crepe, increspature, lacerazioni simboliche dell’anima e della materia.

“Visioni” – Mostra personale di Andrea Scacciotti
Vernissage: venerdì 13 settembre ore 18:00
Presentazione a cura di Emanuela Rindi
Dal 13 al 30 settembre 2019
Ottica Meier+Gaggioni SA – Via Praella, 15 – 6850 Mendrisio (CH)
Orari di apertura:
Da Lunedì a Venerdì 8.00-12.00 13.30-18.30 | Sabato 8.00-17.00
Per informazioni: Galleria Alter Ego 
Tel. +41 (0) 793572548 | +39 3495259573

di
Pubblicato il 13 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore