Manzi ancora a punti: ora è il miglior pilota MV Agusta in classifica

Con il 14° posto al GP di Aragon, il riminese ha scavalcato Aegerter nella generale: accadrà lo stesso anche nelle gerarchie interne? La risposta tra due settimane in Thailandia

stefano manzi motomondiale mv agusta forward racing

Il GP di Aragon di Moto2 ha forse segnato il “sorpasso” interno ai box della MV Agusta e del team Forward Racing: sulla pista iberica infatti, Stefano Manzi è di nuovo entrato in zona punti, replicando quanto avvenuto a Misano la settimana precedente e anzi migliorandolo leggermente (15° in Romagna, 14° in Spagna) mentre Dominique Aegerter è di rimasto escluso dalle prime 15 posizioni chiudendo 19°.

La morale di quanto avvenuto ad Aragon si è vista nella classifica assoluta del mondiale di Moto2: per la prima volta in stagione Manzi – che ha disputato una gara in meno – sopravanza il compagno di colori anche se di un solo punto, 13 a 12, segno di un trend in leggera crescita per il riminese ma soprattutto di una “stagnazione” per il pilota bernese, tra l’altro già alle prese con una faticosa ricerca degli sponsor personali per il futuro. Aegerter manca l’appuntamento con la zona punti da ben sei gare e tutto ciò potrebbe pesare sia sugli equilibri interni al box, sia per il rinnovo in vista del 2020.

«È stata una buona gara e durante il weekend siamo migliorati: ci tengo a ringraziare il team per i passi avanti perché siamo andati a punti per la seconda gara di fila, riducendo anche il gap dai primi» ha spiegato un soddisfatto Manzi al termine dell’impegno ad Aragon. Continueremo il lavoro in vista della Thailandia, e siamo davvero vicini a fare sempre meglio». Sull’altro lato del box, il discorso è differente: «Non sono felice del risultato: abbiamo fatto passi avanti e raccolto buoni dati, ma purtroppo senza portare a casa punti – è il commento di Aegerter – Ho dato il massimo e anche il team ha lavorato al meglio, ma non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo. Sono felice per Stefano e spero di riuscire a fare meglio in Thailandia».

Il GP di Aragon di Moto2 ha visto la seconda vittoria stagionale della Ktm grazie al sudafricano Brad Binder che ha preceduto la Speed Up di Jorge Navarro e la Kalex di Alex Marquez, sempre leader del mondiale con 38 punti di vantaggio sul connazionale. Primo degli italiani Luca Marini, quarto, mentre nella classifica generale il miglior “azzurro” è Lorenzo Baldassarri, sesto. Il Mondiale ripartirà come detto in Thailandia nel weekend del 4-6 ottobre in quella che sarà il quint’ultimo appuntamento per il 2019.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.