La bicicletta resistente in mostra a Novara

Staffette, combattenti di città, uomini in trasferimento: l'universo della Resistenza è popolato da tanti episodi che vedono la bicicletta come arma e compagna. Lo racconta una mostra dell'associazione Stella Alpina

Generico 2018

Il 24 ottobre ricorre il 7esimo anniversario dei partigiani trucidati nel 1944 a Novara, in Piazza Martiri e Piazza Cavour.

Per l’occasione, sabato 26 ottobre alle ore 16.00 nel salone dell’Arengo del Broletto di Novara, sarà proposto lo spettacolo “L’Umberto Amaranto” storia di una bicicletta resistente, parole e canzoni che raccontano ai bambini, le nostre staffette del futuro, la Resistenza, la fine della guerra e la liberazione nei territori del novarese.
Parteciperà il coro dei bambini “Cantastorie”.

Durante l’evento si potrà visitare la mostra” La Bicicletta nella Resistenza” allestita e curata dall’Associazione Culturale Stella Alpina di Pombia. La mostra è composta da diversi pannelli che illustrano il gran ruolo svolto dalle biciclette partigiane e come le staffette partigiane hanno imparato e hanno percorso tutte le strade per portare aiuto e sostegno a chi combatteva in montagna in nome della libertà.

«Da anni la nostra Associazione Stella Alpina porta le mostre tra i giovani, nelle scuole e soprattutto dove c’è terreno arido e tanta indifferenza» dice la presidente Pietra De Blasi. S«ono più di trenta, trattano pagine poco conosciute della Resistenza e della nostra Storia recente. Abbiamo tanto bisogno di seminare semi di umanità. Noi, nel nostro piccolo, ci proviamo».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.