Trasportavano un kg di hashish, due in manette

I due viaggiavano su un furgone bianco e alla vista dei carabinieri hanno cambiato strada. Fermati sul Sempione, trasportavano 10 panetti di fumo

hashish carabinieri legnano

Quando la pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Parabiago ha incrociato il furgoncino di colore bianco su cui viaggiavano due persone, subito ha notato che i due non sembravano del luogo ed hanno avuto una reazione sospetta.

Difatti mentre i militari che erano sulla via Benedetto Croce hanno invertito la marcia per procedere al loro controllo, il furgoncino ha svoltato repentinamente in via Mameli per poi ritornare sul SS 33 del Sempione, ossia da dove stava arrivando. Questa ulteriore stranezza ha insospettito ancora di più gli operanti che, hanno informato la Centrale Operativa di Legnano, richiedendo supporto ad altre pattuglie, e si è lanciata all’inseguimento.

Sulla S.S. 33 i Carabinieri sono riusciti a raggiungere il Citroen “Jumper” e, affiancatolo e superato, a fermarlo. Scesi i Carabinieri, a bordo del mezzo c’erano il proprietario, un 45enne di Buccinasco (MI) ed un 48enne di Corsico. Quest’ultimo, controllato, risultava essere noto alle forze dell’ordine. Hanno riferito di essere operai “imbianchini” e di aver sbagliato strada ritrovandosi a Parabiago.

L’affermazione non ha convinto i Carabinieri che, tenendo i due sotto controllo anche con l’aiuto di un’altra pattuglia che intanto li aveva raggiunti, hanno effettuato un’attenta ispezione al vano posteriore del furgone, scoprendo una nicchia realizzata in un’intercapedine. All’interno un involucro di cellophane che conteneva 10 panetti che immediatamente apparivano come hashish. Su ognuno di essi l’immagine di uno scorpione.

I due uomini hanno cercato di dissimulare la conoscenza dei fatti ma sono stati portati in Caserma e tratti in arresto. Indosso al 48enne di Corsico una dose di cocaina e la somma di 400 €uro. L’hashish è risultato tale alla prova del Narcotest. Tutto è stato sottoposto a sequestro.

I Carabinieri hanno anche effettuato delle perquisizioni domiciliari presso le abitazioni dei due dove, a Buccinasco, è stato trovato un bilancino di precisione intriso di hashish. Gli arresti sono stati convalidati presso il Tribunale di Milano.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.