Truffe, finto vigile e finto operaio “al lavoro”

La segnalazione del sindaco: i due si erano già introdotti in casa di un'anziana

Golasecca: i luoghi (inserita in galleria)

Rischio truffa a Golasecca.

Il tentatiovo viene segnalato dal sindaco, Claudio Ventimiglia.

«Oggi 29 ottobre, verso le ore 10.30, in Golasecca, via Monte Tabor c’erano due soggetti uomini sui 50 anni di cui uno vestito da vigile e l’altro indossava una pettorina ad alta visibilità colore giallo. Questi hanno suonato a casa di una donna anziana e sola, che innocentemente li faceva entrare. Il finto vigile asseriva di essere un nuovo operatore della Polizia Locale di Golasecca e l’altro di essere un tecnico per misurare un non meglio descritto settore. Fortunatamente nello stessi frangente sopraggiungeva la figlia della donna che, intuito il tentativo di raggiro chiedeva loro ulteriori e più precisi riferimenti, facendoli allontanare».

Il sindaco lo segnala ai suoi concittadini, ma non è detto che i due siano ancora “al lavoro” in qualche zona vicina. Se li si vedesse in giro si può chiamare il numero unico 112.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore