Giovani chef in gara in ricordo di Matteo Restelli

Si svolgerà i prossimi 25 e 26 novembre il Memorial dedicato al cuoco scomparso in un incidente stradale. Gli allievi dovranno realizzare un menù a tema “Cortile e frutti di inverno”

agenzia formativa

I prossimi 25 e 26 novembre si svolgerà il concorso, dedicato a“ Matteo Restelli”, promettente chef scomparso prematuramente in un incidente stradale.

La gara si svolgerà nella scuola dove Matteo ha studiato e mosso i primi passi nel mondo della cucina con il prof. Girolamo Elisir, attuale Presidente Onorario dell’Associazione Provinciale Cuochi Varesini. In gara saranno gli allievi delle scuole alberghiere provenienti dalla Lombardia (Istituto Falcone di Gallarate, Collegio De Filippi di Varese, IP Verri di Busto Arsizio, Agenzia Formativa di Varese, Istituto Prealpi di Saronno), dal Lazio (IIS professionale Livatino, provincia di Roma) e dall’istituto alberghiero di Nizza.

I ragazzi, nell’arco di alcune ore, dovranno eseguire un menu per quattro commensali (più due giudici) avente a tema “Cortile e frutti di inverno”, composto da tre portate enogastronomiche del territorio di appartenenza.
Inoltre, ricorrendo il centenario del cocktail Negroni, i partecipanti dovranno procedere alla preparazione e miscelazione del cocktail stesso con un finger in abbinamento.
Ogni team partecipante dovrà essere composto da 2 cuochi, 1 pasticcere e 2 operatori di sala.

La giuria  sarà composta da tre membri di cui un esperto designato dall’associazione cuochi varesini tra quelli iscritti alla WORLDCHEF, un rappresentante dell’ABI ed un rappresentante dell’AMIRA, che lavoreranno per individuare il team che si aggiudicherà l’ambito Trofeo.

Molta commozione anche nelle parole del Presidente dell’Agenzia Formativa, Dott.ssa Rosa Ferrazzi, intervenuta alla conferenza di questa mattina “la grave perdita di una persona cara non sarà mai colmabile ma, aver trovato il modo di ricordare chi non c’è più attraverso un concorso a lui dedicato ci permette di far rivivere ogni volta la sua grande passione”.

Il Presidente ha anche ringraziato quanti hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione “spesso chi lavora dietro le quinte non è sufficientemente ringraziato”.
Il Presidente dell’Associazione Cuochi Varesini, Chef Damiano Simbula, ha ricordato inoltre con quanto amore il Presidente Onorario Girolamo Elisir (visibilmente emozionato “mi sembra ieri” ha detto più volte parlando di Matteo Restelli) abbia voluto creare tale manifestazione in ricordo del suo allievo “non dimentichiamoci però, ha ribadito Simbula, che un concorso come questo sia anche il momento per confrontarsi con realtà diverse ed imparare cose nuove. Io alla mia età imparo ancora dai ragazzi con cui condivido i momenti di formazione”.
Il concorso costituirà un importante momento di confronto tra culture e tradizioni, favorendo così l’opportunità di un accrescimento personale ad alto contenuto professionale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.