Manzi scivola in Malesia, un punto per Aegerter

Le MV Agusta del team Forward chiudono il trittico all'Est con un risultato agrodolce: 15° il pilota svizzero, caduto l'italiano che puntava alla top ten

dominique aegerter motociclismo mv agusta

Si chiude con un punto all’attivo il trittico orientale per la MV Agusta nel Motomondiale: nella penultima gara stagionale, il GP di Malesia, è Dominique Aegerter a tornare (di un soffio) in zona punti chiudendo al quindicesimo posto una prova che per il pilota elvetico è stata tutta di rimonta dopo una qualifica che lo vedeva nelle retrovie.

Nove le posizioni guadagnate dal pilota svizzero, piccola iniezione di fiducia dopo un periodo difficile soprattutto per il confronto con il compagno di box Stefano Manzi, apparso ben più performante nella seconda parte di stagione. Manzi che, in Malesia, ha pagato dazio alla sfortuna: il giovane riminese è scivolato a otto tornate dalla fine mentre era in piena bagarre per andare a punti, a ridosso della top ten della Moto2. Peccato per l’italiano che anche a Sepang aveva ottenuto una qualifica incoraggiante nonostante qualche difficoltà dovuta al gran caldo incontrato sul circuito.

«Sono partito bene e arrivato a ridosso della zona punti, poi ho accusato qualche problema alle gomme quindi non ho più potuto spingere al massimo. Sono un po’ triste per non essere riuscito a fare ancora meglio – ha detto Aegerter a fine gara – ma mi è anche andata bene in un paio di occasioni quando mi si è chiuso l’anteriore ma sono riuscito a restare in sella. Il gran caldo ha dato fastidio a tutti: in certi momenti si faticava anche a respirare».

La valutazione del trittico orientale (Giappone, Australia e Malesia) è positiva per quanto riguarda il Team Forward che gestisce le MV Agusta. «Tre gare buone per il nostro progetto visto che siamo stati competitivi su tutte le piste e abbiamo comunque portato a casa punti – afferma la team manager Milena Koerner – Ovviamente a Sepang il risultato finale non è quello che speravamo, non ci voleva la caduta di Manzi. Però incassiamo la bella rimonta di Aegerter: ora mi aspetto che entrambi facciano bene nell’ultima gara di Valencia». L’ultimo appuntamento iridato è fissato per il weekend 15-17 novembre al Ricardo Tormo, tradizionale appuntamento che chiude i giochi. Intanto il titolo di Moto2 è andato ad Alex Marquez, secondo a Sepang dietro a Binder: lo spagnolo affianca così il fratello Marc che ha vinto il mondiale in MotoGP. Il successo del campionato in Moto3 è stato invece appannaggio dell’italiano Lorenzo Dalla Porta, vincente anche in Malesia.

 

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.