Master di flauto del Maestro Andrea Manco

Domenica 24 novembre dalle 14.30 alle 19.30 all'Auditorium Civico Liceo Musicale di Varese “Riccardo Malipiero” si tiene un Master di flauto del Maestro Andrea Manco

Domenica 24 novembre dalle 14.30 alle 19.30 presso Auditorium Civico Liceo Musicale di Varese \"Riccardo Malipiero\" Master di flauto del Maestro  Andrea Manco, aperto agli auditori, per partecipare inviare il proprio nominativo a musicapervarese@gmail.co

Domenica 24 novembre dalle 14.30 alle 19.30 all’Auditorium Civico Liceo Musicale di Varese “Riccardo Malipiero” si tiene un Master di flauto del Maestro Andrea Manco, aperto agli auditori, per partecipare inviare il proprio nominativo a musicapervarese@gmail.com.

Andrea Manco ha studiato al Conservatorio di Lecce sotto la guida di Luigi Bisanti, diplomandosi a 16 anni col massimo dei voti e la lode. Si è perfezionato con Persichilli, Mercelli, Cambursano e Marasco e al Conservatorio di Ginevra con Jacques Zoon.

Ha ottenuto premi nei maggiori concorsi flautistici internazionali e nel 2002 è stato scelto da Riccardo Muti come primo flauto dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini”. Nel 2003, a soli 20 anni, ha ottenuto il posto di primo flauto nell’Orchestra del Teatro Regio di Torino.

Ha tenuto concerti in numerosi festival italiani e internazionali come solista e camerista (Festival International de Musique de Sion-Valais, Flautissimo a Roma, Falaut Festival 2009, Festival di Portogruaro, Ravello Festival). Nel 2009 si è esibito con la Filarmonica del Teatro Regio nel concerto di Jolivet per flauto e archi. Ha registrato la Sonata op.115 di Prokof’ev per «Sirinx» e un disco con opere per flauto e pianoforte di Casella, Feld, Liebermann e Martinu per «FaLaUt». Dal 2014 è primo flauto presso l’Orchestra e la Filarmonica del Teatro alla Scala.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore