Il Trofeo Binda 2020, partirà da Cocquio Trevisago

La Cycling Sport Promotion guarda già alla prossima edizione e annuncia la prima novità con lo spostamento della sede di partenza della gara ciclistica femminile

ciclismo trofeo binda

La Cycling Sport Promotion guarda già al 2020 al termine di una stagione di grandi impegni organizzativi, tutti assolutamente ben riusciti e applauditi dalla stessa Unione Ciclistica Internazionale. E’ risaputo che il team organizzativo di Mario Minervino sia una fucina di novità e la prima delle tante innovazioni in vista del nuovo anno è stata ufficializzata ieri, sabato 16 novembre, nel corso di una prima conferenza stampa tenutasi al Centro Commerciale di Cocquio Trevisago, località della provincia di Varese a poche pedalate da Cittiglio.

Proprio Cocquio il prossimo 22 marzo 2020 sarà la nuova sede di partenza sia del 22° Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio, prova dell’Uci Women’s World Tour, sia dell’8° Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda, prova di apertura della Uci Women Junior Nation’s Cup che si corre in mattinata: “Dopo che abbiamo salutato Taino, dove però organizzeremo delle gare giovanili a dimostrare che i rapporti sono ancora solidi, abbiamo accettato di partire da Centro Commerciale di Cocquio Trevisago – spiega proprio Mario Minervino – che ha fortemente voluto la partenza delle nostre gare.

Questa scelta, essendo la località molto vicina a Cittiglio, ci permetterà di rivedere il tracciato di gara rendendola più lunga ed anche un pochino più dura, sia per quanto riguarda il Trofeo Binda, sia per il Trofeo Da Moreno. Il Centro Commerciale di Cocquio Trevisago, anche sponsor dell’evento, sarà protagonista della nostra gara nelle fasi iniziali. Non vorremo avere solo la partenza ma abbiamo pensato ad un circuito nel quale ci si possa passare più volte di fronte, prima del finale di gara che non cambierà con la salita di Orino. Stiamo ancora valutando i dettagli, di sicuro già al sabato vorremo rendere viva la nostra presenza con la garetta per i bambini delle scuole che partecipano al nostro Progetto ‘Pedala, Pedala…in sicurezza’ ed avere anche la presentazione della squadre nel medesimo pomeriggio”.

Tante le istituzioni presenti, ovviamente con in prima fila il sindaco di Cocquio Trevisago dott. Danilo Centrella: “Più volte ho detto a Mario Minervino che volevamo a Cocquio queste gare – sorride – non è stato facile ma ci siamo riusciti e la soddisfazione non solo è massima ma ci prepariamo a fare tante belle cose”.

Detto del grande compiacimento del primo cittadino di Cittiglio, Fabrizio Anzani: “Il sindaco di Cocquio è un amico e questo mi fa piacere”, va annotato il saluto della Regione Lombardia, presente con il Vice Presidente del Consiglio Regionale Francesca Brianza: “La Regione c’è – ha spiegato – al fianco di una manifestazione che ormai è una delle più importanti nella nostra terra, voglio ringraziare Mario Minervino, da donna, per un fattore in particolare, ovvero per la grande attenzione a favore del ciclismo femminile”.

La dott.ssa Sabrina Guglielmetti ha rappresentato invece la Camera di Commercio di Varese e Varese Sport Commission: “Una manifestazione come questa – ha detto – è una promozione turistica di alto livello e siamo lieti di sostenerla”.

Erano presenti in sala anche l’assessore allo sport di Cocquio Trevisago, Davide Passeri ed il comandante della Polizia Locale, Giuseppe Cattoretti, ma anche tanti sponsor delle manifestazioni Cycling Sport Promotion. Il presidente del Comitato Provinciale Varesino della Federciclimo, Massimo Rossetti ha infine ringraziato Minervino sicuramente per i suoi grandi appuntamenti ma anche per l’interesse a favore del ciclismo giovanile.

Presente anche Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo), che vinse il Trofeo Binda 2013, primo grande suo successo in carriera. L’ornavassese ha messo il Trofeo Binda nel mirino: “Certo che sì – spiega – questa è una gara che ho vinto e che mi piace molto, è un pochino come correre nelle mie zone con tanti amici e tifosi che vengono sulle strade per tifarmi. Per il 2020 ho impostato un programma che mi permetterà di essere competitiva anche nelle classiche e Cittiglio è sempre un obiettivo, sperando di non prendere malanni come è stato lo scorso anno”.

Dunque ecco la prima grande novità; Cocquio Trevisago nuova sede di partenza.

Presto per parlare di partecipazione ma è già chiaro a tutti che saranno un grande Trofeo Binda Cittiglio ed un altrettanto grande Trofeo Da Moreno-Piccolo Trofeo Binda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore