Alessandro Franzetti: “Mi candido a sindaco”

36 anni, ricercatore universitario, non è alla prima esperienza politica: «Scendo in campo per la mia amata Luino, che reputo la più bella del mondo»

Avarie

In un momento in cui le segreterie dei partiti – in particolare nel Centrodestra provinciale – stanno cominciando a limare le singolarità per arrivare ad accordi sulle prossime elezioni amministrative, il primo nome che ufficialmente a Luino esce allo scoperto è quello di Alessandro Franzetti che ha convocato un incontro pubblico a giorni per ufficializzare la sua scelta.

Franzetti, 36 anni, cattolico, dottore di ricerca, non è alla prima esperienza politica, militanza maturata in diverse formazioni che hanno riguardato entrambe gli schieramenti.

“Già presidente del consiglio comunale di Luino” – formula con la quale ama vergare i suoi interventi sulla stampa – , Franzetti ad ora ricopre la qualifica, per Luino, di attento osservatore dei fatti e degli accadimenti politici.

Reduce da un evento pubblico legato alla lotta contro la pena di morte tenutosi a Luino non più tardi dello scorso weekend, ha deciso di annunciare la sua candidatura all’alba di oggi, 3 dicembre, annunciando una conferenza stampa.

A dire il vero si tratta di una candidatura ampiamente annunciata: già nel 2018 esternò l’intenzione di correre alle prossime amministrative.

«Luino è la mia Città. È la Città che amo e in cui vivo da sempre. Ho frequentato le scuole pubbliche luinesi, mi sono diplomato al Liceo “ Vittorio Sereni” nel 2002 e in seguito ho conseguito la laurea magistrale in Scienze e Tecniche della Comunicazione. Lavoro attualmente come docente di italiano per stranieri e sono dottore di ricerca in Diritto e Scienze Umane», spiega Franzetti.

«Faccio politica da quando ho 15 anni e da sempre mi interesso della cosa pubblica. Faccio parte di alcune associazioni di volontariato, sono cattolico, mi reputo di idee liberali. Sono stato presidente del Consiglio Comunale nel primo mandato Pellicini. Mi candido a sindaco della mia amata Luino, che reputo la più bella del mondo. I miei genitori mi hanno insegnato che spendersi per gli altri è un dovere morale, e io per questo voglio spendermi per la mia città. Vorrei costituire una lista civica, con persone provenienti da varie professioni, mondi, di idee diverse ma complementari ma tutte accomunate dal buonsenso e spinte ad amministrare, qualora eletti, guidati da uno spirito di buon governo. Ho tante idee per la Città, tra cui progettare un campo pratica da golf nella zona di via Lugano e costruire coi privati un centro termale. Sono sono alcuni sogni che ho da sempre e vorrei proporre a voi concittadini. Ora tocca a voi. Potete scrivere i vostri suggerimenti e le vostre idee alla mia mail alessandrofranzetti83@gmail.com».

di
Pubblicato il 03 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore