Luino, Alessandro Franzetti rinuncia alla sua lista: “Appoggerò il Centrodestra”

Il primo candidato a scendere in campo come sindaco confluisce nell'area che fa capo a Giuseppe Taldone. “Luino non merita una balcanizzazione delle liste“

Avarie

La campagna elettorale di Luino genera sorprese prima ancora di entrare nel vivo e la città perde di fatto il primo candidato dato per “certo“ come proposta per la guida della città: Alessandro Franzetti ha ritirato la sua candidatura a sindaco per confluire nell’area di Forza Italia.

«Tengo molto a Luino, la Cittá in cui vivo da sempre con molta soddisfazione. Da sempre sono a servizio della comunitá in ambito sociale, culturale e politico. C’é stato un momento in cui ho pensato di propormi come candidato sindaco ma ora, visti i tempi difficili che stiamo vivendo, ritengo che sia il momento di fare sintesi e non di esaltare le differenze, bensì riunirci sotto ció che ci accomuna. Pertanto, rinunciando a espormi in prima persona come candidato alla carica di sindaco, voglio contribuire alla costruzione della lista di centrodestra, che é l’ alveo naturale in cui scorrono le mie idee liberali, moderate e popolari», spiega Alessandro Franzetti.

«Quindi mi candideró come consigliere nella componente che fa capo a Giuseppe Taldone, amico che conosco e stimo da molti anni e che ringrazio per avermi accolto nella casa comune del centrodestra. Ringrazio anche l’amico Piero Carletti, commissario cittadino di Forza Italia che da mesi guida la delegazione azzurra sul tavolo cittadino insieme a Giuseppe. Ho rinunciato a candidarmi sindaco in primis per il bene della nostra Luino, che non merita una balcanizzazione delle liste e per il bene del centrodestra, la cui unitá é la stella polare del mio agire politico. Non vedo l’ora di raggiungere tutti i miei concittadini con proposte concrete e attuabili per migliorare Luino. Io come sempre assicuro passione e determinazione nel mio agire politico».

Dunque si attende di capire quali sviluppi arriveranno ora in casa centrodestra dopo l’ufficialità della notizia di Franzetti: o un listone con a capo una figura civica non ancora identificata previo assenso della Lega che avrebbe ampio spazio in giunta, o il nome del leghista e attuale vice sindaco Alessandro Casali che il Carroccio ha da tempo schierato.

Prossima tappa del dialogo fra le segreterie, mercoledì prossimo.

 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.