Caja: “Vittoria importante, con volontà e carattere”

Il coach biancorosso sorride dopo il successo di Treviso: "Bravi a restare in partita anche quando siamo andati in svantaggio". Menetti: "Nulla da rimproverare ai miei, puntiamo a salvarci"

basket pallacanestro varese

CAJA 1

«Complimenti ai miei ragazzi che hanno fatto una partita di grande volontà, applicazione e carattere. Abbiamo tanto rispetto per Treviso che si è presentata al completo dopo un periodo in cui i nostri avversari hanno avuto problemi di infortuni e sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile. I ragazzi sono stati bravissimi nell’approccio ed abbiamo controllato il primo quarto. Nel secondo quarto abbiamo cercato di gestire il loro exploit e siamo rimasti attaccati alla partita. Nel secondo tempo poi la nostra difesa è salita molto ed abbiamo recuperato tanti palloni, anche se poi abbiamo sbagliato un po’ troppo».

CAJA 2

«Anche quando Treviso è andata in avanti nel punteggio, siamo stati bravi a rimanere nel match nonostante il grande pubblico presente e l’inerzia della gara che a un certo punto era a loro favore. Ripeto: complimenti a tutti i miei giocatori che hanno tutti offerto un grande contributo sia in difesa, sia in fase di attacco. Siamo molto contenti per questa vittoria, tanto difficile quanto importante per il nostro cammino».

Openjobmetis, gioia in trasferta: passa a Treviso con un grande Clark

MENETTI 1

«Complimenti a Varese per la vittoria, noi siamo dispiaciuti di non essere riusciti a portare a casa i due punti. Attraversiamo un momento difficile per via delle nostre condizioni fisiche, ma sono passaggi necessari per crescere e rimanere a questo livello. Non ho niente da dire ai ragazzi, perché hanno dato tutto e anche qualcosa in più, anche se poi è sopraggiunta un po’ di frustrazione che ci ha fatto commettere qualche errore sciocco. Non voglio guardare al passato, preferisco il futuro: ho grande fiducia nei ragazzi e queste sconfitte ci possono fare crescere per raggiungere il nostro grande e unico obiettivo che è quello di rimanere in Serie A».

MENETTI 2

«Abbiamo fatto due quarti molto buoni, soprattutto il secondo, ma ci è mancata la continuità nell’intensità: ci siamo persi dopo qualche errore nel terzo periodo, poi ci sono stati errori dovuti alla generosità. Varese è venuta fuori con la sua intensità mentre noi ci siamo un po’ spenti sui due lati del campo, però non abbiamo mai mollato e abbiamo anche avuto la palla del pareggio risalendo dal -8».

MENETTI 3

«Ora inizia il girone di ritorno, speriamo di continuare ad avere la salute che forse è ritornata. Arbitri? Devo dire la verità: non ho visto episodi sui quali poterci attaccare né fischi clamorosi che ci hanno danneggiato. Gli antisportivi sono arrivati per un po’ di frustrazione».

L’eroico Jason alla riscossa: per la guardia è quasi “tripla doppia”

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.